ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

lunedì 10 luglio 2017

MOVIMENTO per COREGLIA: SUI RIFIUTI GIUSTO MULTARE GLI INCIVILI, MA LA RACCOLTA DI ADIGEST NON FUNZIONA E VA MIGLIORATA.



         "Movimento per Coreglia"
Gruppo di minoranza di Coreglia Antelminelli 

Vogliamo dire la nostra relativamente all'articolo uscito sul giornale online "Serchio in diretta" giovedì 6 luglio a firma Gabriele Mori.
Ci troviamo in accordo per quanto riguarda il voler sanzionare i cittadini che incivilmente abbandonano i propri rifiuti di qualsiasi genere nei pressi e non all'interno dei cassonetti nel territorio comunale di Coreglia Antelminelli  (unico comune dell'Unione dei Comuni della Mediavalle, rimasto con la raccolta differenziata ai cassonetti), se non addirittura anche in zone dove questi non sono presenti.
Noi come gruppo consiliare abbiamo a più riprese richiesto sia verbalmente che sotto forma di interrogazioni e interpellanze al Sindaco Valerio Amadei,e addirittura una di queste verrà trattata nella prossima seduta di consiglio,di far fare più controlli ed accertamenti alla Polizia Municipale e la dove si fossero verificati gli estremi di non esitare a multare i colpevoli di questa inciviltà. 
Ne va del decoro urbano ma soprattutto della salute pubblica.
Quello che afferma il Vicesindaco Ciro Molinari invece, non ci trova del tutto d'accordo,  se è vero che alcune persone sia del nostro comune che dei comuni limitrofi si manifestano con questi atti incivili e maleducati,  è altrettanto vero che la ditta di raccolta e smaltimento dei rifiuti "Adigest srl", oltre a lasciare per giorni, avvolte che superano anche la settimana,  i rifiuti stessi a terra senza raccoglierli e pulire la zona circostante, non compie ciò che ha sottoscritto nel contratto e capitolato d'appalto. 
Non possiamo dare tutta la colpa ai cittadini, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità e dire la verità;  l'amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli, fino ad oggi non si è mossa per cercare una soluzione idonea ed adeguata per risolvere il problema,  e la ditta incaricata di raccolta e smaltimento dei rifiuti,  insediatasi circa quindici mesi fa non è mai stata all'altezza di svolgere in maniera esaustiva il compito affidatogli.
In attesa che la Polizia Locale inizi ad usare questo nuovo organo di rilevamento chiamato "fototrappola", chiediamo al Sindaco Valerio Amadei e all'Assessore Lara Santi che detiene anche la delega all'ambiente che oltre ad aumentare i controlli di polizia, facciano pressing sulla ditta Adigest srl cosicché non lascino più del dovuto i rifiuti al di fuori dei cassonetti, anche perché in estate con le temperature che abbiamo il fattore igienico e sanitario è veramente a rischio.
   
   
    Pietro Frati, Movimento per Coreglia