ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

giovedì 19 luglio 2018

ELISA MONTEMAGNI(LEGA): “PREOCCUPANTI NOTIZIE DAL MONDO LAVORATIVO LUCCHESE: I CASI PAPERGROUP E TIRRENA CARRI”


                                        COMUNICATO STAMPA
 
"Purtroppo-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-le cronache giornalistiche segnalano, con preoccupante continuità, gravi crisi aziendali nella zona di Lucca(vedi, ad esempio, Papergoup e Tirrena Carri)." "Sono in ballo centinaia di posti di lavoro, fra diretti e quelli dell'indotto-precisa Montemagni-ed è doveroso che tutti facciano pienamente la loro parte per dare sostegno a chi rischia seriamente di rimanere disoccupato." "Vista l'articolazione e generalizzazione del problema-sottolinea l'esponente leghista-viene, dunque, spontaneo chiedersi se la lucchesia sia, a questo punto, un'area ad alto rischio per quanto riguarda l'aspetto occupazionale e se tale problematica sia stata effettivamente affrontata, nel suo complesso e nel tempo, con la giusta determinazione e rapidità dalle Istituzioni locali." "La perdita del posto di lavoro-insiste la rappresentante del Carroccio-è sempre un evento altamente traumatico e lo è ancora di più, se possibile, se si ha un'età critica(leggi gli over cinquanta) anche nell'ottica della futura, se ci sarà, agognata pensione." "E' doveroso, dunque-conclude Elisa Montemagni-che la politica faccia fino in fondo la propria parte e che i media, dal canto loro, non spengano mai i riflettori su una problematica particolarmente grave ed importante che coinvolge l'intera provincia di Lucca."
 
Gruppo Lega
Ufficio stampa
Dr. Maurizio Filippini 

AMBIENTE INFORMA n°126: 19/7/18 - Rapporto sul consumo di suolo - Terra dei fuochi - Reati ambientali - Inquinamento acustico vari post.


 
n.126  del 19 luglio 2018
                      


Inarrestabile il consumo di suolo in Italia, Snpa presenta il Rapporto 2018
Inarrestabile il consumo di suolo in Italia, Snpa presenta il Rapporto 2018
Sottratti alla superficie naturale del territorio italiano altri 52 km2 nel 2017, una piazza Navona ogni due ore. Presentato in Parlamento il 17 luglio il Rapporto "Consumo di suolo in... 
Continua




Premio Ue per EcoRemed, progetto per la Terra dei fuochi
Premio Ue per EcoRemed, progetto per la Terra dei fuochi
EcoRemed premiato tra i migliori progetti Life del biennio 2016-2017. L'esperimento di risanamento della Terra dei fuochi, con la partecipazione Arpac, è stato al centro di un convegno a Napoli.... 
Continua




Reati ambientali, siglato protocollo tra Procura di Milano e Arpa Lombardia
Reati ambientali, siglato protocollo tra Procura di Milano e Arpa Lombardia
Il 18 luglio, nella sede della Procura Generale presso la Corte d'Appello di Milano, siglato un importante protocollo d'intesa tra il Procuratore generale, le Procure del Distretto della Corte di...
Continua



Inquinamento acustico, i dati dell'Annuario Ispra e del Rapporto Ambiente Snpa
Inquinamento acustico, i dati dell'Annuario Ispra e del Rapporto Ambiente Snpa
Nell'Annuario Ispra il capitolo "Rumore" contiene tutte le informazioni sulle attività svolte in questo ambito dall'Istituto e dalle Agenzie ambientali regionali e delle province autonome (Arpa, Appa). Nel Rapporto Ambiente... 
Continua




Informazioni al pubblico sul tema del rumore
Informazioni al pubblico sul tema del rumore
Nel periodo estivo, anche per il fatto che si tengono le finestre aperte e si passa più tempo all'aperto, molti cittadini si mostrano più sensibili al tema dell'inquinamento acustico e...
Continua



Georeferenziazione delle richieste in deroga a cura di Arpa Sicilia
Georeferenziazione delle richieste in deroga a cura di Arpa Sicilia
Per valutare l'impatto del rumore prodotto dagli impianti di amplificazione durante le manifestazioni autorizzate in deroga dal Comune di Palermo nel corso del 2017, Arpa Sicilia ha georeferenziato le richieste... Continua



Acustica nelle scuole altoatesine: più di mille misure negli ultimi dieci anni
Acustica nelle scuole altoatesine: più di mille misure negli ultimi dieci anni
Dal 2009, con l'emanazione delle direttive per l'edilizia scolastica, La Provincia di Bolzano ha definito le condizioni acustiche che vanno garantite per l'insegnamento nelle scuole altoatesine. Da allora l'Appa Bolzano... 
Continua




La gestione del rumore ambientale, due casi in Emilia-Romagna
La gestione del rumore ambientale, due casi in Emilia-Romagna
Dal 2014 è operativo un Protocollo operativo per la gestione del rumore ambientale dell'Autodromo di Imola sottoscritto tra Comune, Ausl, Arpae Emilia-Romagna, Con.Ami e Formula Imola. Un altro ambito di rilievo...
Continua



Gestione rumore ambientale, Arpa Lombardia supporta gli enti nella redazione dei piani d'azione
Gestione rumore ambientale, Arpa Lombardia supporta gli enti nella redazione dei piani d'azione
Il 2018 è una scadenza importante a livello europeo per quanto riguarda la gestione del rumore ambientale. La direttiva Ue, infatti, ha indicato nel 18 luglio la scadenza per la...
Continua



Il rumore è fastidioso? Dipende
Il rumore è fastidioso? Dipende
Dal 20 al 22 giugno 2018 si è tenuto ad Aosta il 45° convegno nazionale di acustica, organizzato dall'Associazione italiana di acustica (Aia) con la collaborazione dell'Arpa Valle d'Aosta e dell'Ordine...
Continua



Tecnici competenti in acustica, le funzioni di Arpa Veneto
Tecnici competenti in acustica, le funzioni di Arpa Veneto
In Veneto è l'Agenzia ambientale a gestire l'elenco dei tecnici competenti in acustica, su delega della Regione dal 2001. Arpa Veneto svolge le attività di prevenzione e controllo dell'inquinamento acustico,... 
Continua



  
Seguici su: Twitter     
 CAPITANI del FUTURO blog
       



LUCCA e PROVINCIA (FDI) , SCUOLE CHE CADONO A PEZZI .........


"Nel terzo millennio a Lucca si parla di traslochi e container per gli studenti di scuole quali il Paladini e il Civitali, mentre a Viareggio le problematiche strutturali dell'Alberghiero vengono gestite con fare penelopeo. Sono circa 400 scuole pubbliche presenti sulla Piana, in Versilia, in Mediavalle e in Garfagnana e ogni giorno vengono fuori problemi rilevanti che non possono essere sorti certo nell'arco di una notte. Non ci sono stati fortunatamente eventi catastrofici che hanno danneggiato gli istituti, ma la catastrofe forse nasce da come è stata gestita la normalità" lo scrive il Direttivo Fratelli d'Italia Provincia di Lucca.


"Chi ha fatto le perizie sugli edifici e quando? Chi ha dato le rispettive agibilità? Viene da chiederselo perché ci pare di trovarci di fronte a delle gravi inadempienze che, se emergessero delle non conformità a livello tecnico e certificate nelle relazioni degli incaricati alle verifiche, potrebbero sfociare nel reato di omissione di atti d'ufficio – scrive FdI – Perché all'improvviso le scuole si chiudono? C'è stato un terremoto e non ce ne siamo accorti? Se invece emergesse che le problematiche fossero già note perché nessuno è intervenuto per tempo?"


"Quello che sta accadendo – chiude Fratelli d'Italia – dovrebbe aprire una discussione approfondita. A Lucca città si studia in edifici del Cinquecento, mentre in altre realtà si pensa con lungimiranza a Poli Scolastici ispirati ai Campus statunitensi. Nel Piano Regolatore del Comune, purtroppo, non si trova niente del genere. Spereremmo che gli amministratori pensassero ai nostri figli e invece pare che pensino di più ai finanziamenti. Nelle scuole si dovrebbe insegnare la civiltà, il rispetto delle regole e la cultura, in quelli ambienti che i nostri figli si formano e crescono. Come facciamo ad insegnare ciò ed a farli rispettare le regole e le leggi se persino le amministrazioni, che dovrebbero essere il loro esempio, a volte non le rispettano?"


mercoledì 18 luglio 2018

Appuntamento alla Versiliana: LA RIFORMA DELLA LEGGE BASAGLIA , venerdì 20 ore 18:00



Venerdì 20 Luglio ore 18 - Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta

Prof. Mario Di Fiorino, psichiatra.
Il giornalista David De Filippi incontra:

Senatrice Raffaella F. Marin, psicologa
 


Prof. Mario Di Fiorino, psichiatra

Dr. Francesco Ungaretti Dell'Immagine, avvocato 
_____________________

 

Tema dell'incontro:

La Riforma della legge Basaglia


Tutta la cittadinanza è inviata a partecipare 






___________________________________________
Francesco Speroni

ELISA MONTEMAGNI(LEGA): “ LUCCA: I DELETERI TAGLI NELLA SANITA’ TOSCANA COLPISCONO ANCHE IL SAN LUCA. UN GRAVE ERRORE TOGLIERE IL MEDICO DI NOTTE IN ORTOPEDIA”

                                                                                                                                                                 COMUNICATO STAMPA

"Siamo alle solite-afferma amareggiata Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-apprendendo che verrà tolta la guardia medica notturna nel reparto ortopedia del San Luca di Lucca." "In pratica-prosegue il Consigliere-lo specialista non sarà più presente fisicamente, ma solo reperibile." "In tal modo-precisa l'esponente leghista-oltre a non offrire un servizio di tempestiva assistenza ai cittadini, si rischia seriamente di aumentare i disagi, visto che, giocoforza, i pazienti verranno rimandati, per le doverose cure, al giorno successivo." "Insomma-sottolinea Montemagni-riteniamo che tale ulteriore ed indebito taglio nel delicato contesto sanitario regionale porterà, inevitabilmente, ad ulteriori penalizzazioni per le persone che avranno bisogno, in questo caso specifico, di assistenza ortopedica." "Insomma-conclude seccamente Elisa Montemagni-di questo passo il nosocomio lucchese(già alle prese con altre criticità) verrà progressivamente ed ulteriormente depauperato, sia in termini di qualità che di personale pienamente operativo; in pratica, invece che tendere ad un miglioramento delle cose, si aggravano in modo irresponsabile. "
 
Gruppo Lega
Ufficio stampa
Dr. Maurizio Filippini