ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

lunedì 31 ottobre 2016

MONTAGNA COSTITUZIONALE Le leggende montanine del SI


Certe volte si è tentati di dire: ma abolitela, questa Costituzione. Tutta, non solo la Seconda parte, che è la conseguenza della Prima. Che non se ne parli più. Molto meglio dichiarare che non la vogliamo, una Costituzione, piuttosto che continuare a cambiarne un pezzo di qua, un pezzo di là per neutralizzarla, o peggio a tradirla senza neppure toccarla”

-Perchè NO,Marco Travaglio,ed.PaperFIST-

Manca praticamente un mese al referendum costituzionale del 4 dicembre,e se vi è parso di aver sentito tutto quello che c’è da sentire su questo importante quesito referendario,preparatevi questi ultimi 30 giorni saranno peggio,come è giusto che sia.
Oggi più che sul quesito in sé ( pasticciato e complicato come la riforma ) vorrei concentrarmi su alcuni luoghi comuni,sbagliati che ho sentito personalmente nella montagna,ma che non credo siano limitati ad essa.
Sulla riforma costituzionale se ne è sentito tutto e di più.E sicuramente ne risentiremo parlare parecchio da qui al 4 dicembre ( lo farò anch’io in tutti i luoghi possibili ).Comunque qua e la metterò dei volantini del CDC (Comitato per la Difesa Costituzionale).

La premessa doverosa da fare è che nessuno mette in dubbio che si possa cambiare la costituzione.Però non in questa maniera ,non in questo modo e non con questo governo eletto grazie ad una legge dichiarata incostituzionale,che non è decaduto solo perché la corte costituzionale ha deciso che bisogna garantire”la continuità di governo”.Questo governo doveva solo fare una legge elettorale decente ( non l’Italicum che ha gli stessi principi d’incostituzionalità del Porcellum ) e andare alle urne,non cambiare la costituzione.
Il primo luogo comune l’ho sentito mesi fa , quando una persona ad un congresso dell’Anpi,disse che non capiva perché bisognava votare di NO insieme a Storace.Ora è ovvio che nell’ampia gamma dei sostenitori del NO essendoci una ampia gamma di associazioni e partiti,tra cui ricordo:SI,M5S,FDI-AN,FI,LEGA,ANPI,CASAPOUND,LA DESTRA,ecc..è ovvio che ci sia una parte di questi lo fa convinto e un altra lo fa per ripicca al governo.
Proprio Storace è uno di quelli che vota NO per ripicca,dato che nel 2006 appoggiava una riforma costituzionale,che è molto simile a quella proposta dal governo Renzi.

Quindi votare SI perché si è di sinistra e un noto esponete della destra vota NO è quanto di più ridicolo ci sia.In pratica si vota per ripicca SI perché per ripicca una vota NO,ed è quanto di più infantile ci sia perché è fatto di preconcetti senza valutare se l’idea è giusta o sbagliata.
L’ho sentita anche in altre varianti come qualcuno che votata NO perché lo faceva un giornalista a lui antipatico.Personalmente se un giornalista,non mi piace perché ritengo che si comporti scorrettamente, evito di ascoltarlo,invece di fare l’esatto incontrario di quello che dice lui.
Un altro luogo comune che ho sentito è quello che si è stufi di votare NO.Anche questo è un bel discorso del piffero! Indubbiamente è stata una mossa furba del governo porre un quesito in maniera che il volere si attuasse con SI.La parola è più solare rispetto ad un cupo NO,ma anche qui si ritorna ai discorsi di prima...vogliamo vedere cosa dice la riforma nello specifico prima di dire se la cosa giusta sia il SI.Altrimenti è come se chiedessi ad una persona”Non vuoi non darmi tutti i tuoi soldi?” uno risponde di SI perché è positivo,ma se uno legge bene con la doppia negazione ha appena regalato tutti i suoi soldi.Metafora forse estrema e qualcuno mi dirà semplicistica ( come se il semplice fosse male),ma che calza a pennello e invito ancora una volta alla lettura approfondita.
Un altra ricorrente è che solo un voto pro e contro Renzi.Dunque a parte che in questa situazione ci si è cacciato il premier non eletto stesso,e quindi chi è causa del suo mal pianga se stesso.Poi è ovvia che anche qui ci sia chi lo fa per quel motivo,però per l’ennesima volta si guarda l’idea nel merito non per la persona.Capisco che per molti sia difficile ma è questo che vuol dire aprire la mente non fare l’incontrario di quello che fa la massa.Non sempre quello che fanno i più è sbagliato anche se è più figo mettersi dall’altra parte; paradossalmente è proprio questo dire sempre di no anche quando si dice sì.
Il mio consiglio invece di farsi tanti pregiudizi basati su antipatie e simpatie personali è di Informarsi il più possibile.
Seguendo assiduamente i dibattiti in varie sedi e forme, cioè: tv, radio, stampa, pubblicità più o meno palese per il "Si" ci si rende conto che chi appoggia questa riforma evita accuratamente di entrare nel merito della riforma. Se mai qualche interlocutore intelligente ci prova, immediatamente entra in azione la tecnica che tutti i sostenitori del "Si" usano, vale a dire creare diversivi attraverso sovrapposizioni della voce o cambiando discorso.
Le leggi ordinarie che propone il governo in carica si possono fare a colpi di maggioranza, quelle costituzionali non è possibile.Altro aspetto da non sottovalutare è che credo non si sia mai visto un governo che diviene sponsor del suo operato costituzionale!
Renzi con tutta la brigata con questa riforma tendono a prepararsi l'avvenire, preservarsi il posto di lavoro, fregandosene se i giovani di questo Paese sono disoccupati o se lasciano l'Italia alla ricerca di di un occupazione.
 In questo mese sviscerate l’argomento in tutti i suoi aspetti.Intanto per leggere le ragioni del No innanzitutto vi do il link del comitato del no.
















Poi vi consiglio caldamente il libro di Marco Travaglio “perchè No”-ed. PaperFIST-e quello di Gustavo Zagrebelsky”Loro diranno Noi dicamo”-ed. Editori Laterza-

                        

Distinti Saluti

 

ANNAMARIA DOMO: Tg FUTURO 31/10 Toscana Molise Abruzzo Padania Italia.

FABRIZIO PELLEGRINI: Camaiore é diventato terra di nessuno.....

Camaiore é diventato una tristezza, è  uno squallore passeggiare per via di mezzo soprattutto il venerdì quando c'è il mercato rionale. Ogni angolo, ogni panchina, sono ormai diventate proprietà di zingari e africani clandestini o come usa chiamarli erroneamente ora profughi. 

Nonostante l'impegno della polizia municipale impegnata da sempre al controllo del territorio, ma che nulla può contro il commercio abusivo,  perché  il sindaco e i suoi sudditi, che fanno di tutto per distruggere camaiore e lido, con la scusa dell'accoglienza hanno riempito le strade di questi personaggi. Ormai è diventato complicato anche camminare, e questi individui, venuti qua non per scappare dalla guerra ma per trovare una vita lavorativa migliore, oltre al commercio illegale e allo spaccio di droga si sono messi anche a fare i parcheggiatori  abusivi, così oltre che pagare per parcheggiare c'è da pagare il supplemento. davanti al Conad, per esempio, tra quello che ti vuole portare la spesa, tra quello che ti vuole vedere un accendino, e quelli che ti chiedono direttamente i soldi (e se non gliene dai ti offendono pure) non si fa più vita. 

Signor sindaco e assessori, è ora di farla finita con questa storia, se proprio ci tenete cosi tanto portateveli a casa vostra.

Camaiore 31-10-2016
Coordinamento provinciale FDI-AN
Fabrizio Pellegrini

ANDREOTTI ROBERTO: RASSEGNA , LA VOCE DI LUCCA , 31/10. Notizie e commenti da Lucca

LA VOCE DI LUCCA
      .....................la Voce di Tutti
Il blog dei lucchesi
notizie e commenti del giorno 30/10/2016
 
LA CRI ORGANIZZA TRASPORTI GRATUITI AI CIMITERI
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52869
 
 
GORINO
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52868
 
LUCCA COMICS, OGGI 80 MILA BIGLIETTI E IN TRE GIORNI 177.600 !!
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52867
 
MARCO TARDELLI RACCONTA LA SUA VITA IN UNA BIOGRAFIA CHE PRESENTA A LUCCA
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52866
 
LA VITA
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52865
 
VERSILIA:
CAMAIORE, BUSSOLADOMANI, PAGHERANNO I CITTADINI I DANNI DI DEL DOTTO
di Lega Nord Camaiore
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52864
 
IL CD POETICO DI MEMO 'PRESTO TI RACCONTERÒ...'
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52863
 
COLLEZIONANDO SI PREPARA LA SECONDA EDIZIONE
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52862
 
MULTE COMICS: GIUSTE O INCAPACITÀ?
http://www.lavoce dilucca.it/post.asp?id=52861
(Ricevuto 3 commenti)
 
SPORT:
BASKET: LEGNAIA - BAMA
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52860
 
L'ITALIA SULLA NUVOLA
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52859
(Ricevuto 1 commenti)
 
TERREMOTO: CHE SAREBBE SUCCESSO SE...
http://www.lavocedilucca.it/post.asp?id=52858
(Ricevuto 2 commenti)
 
Il Vostro blog , by :

Cristofani Comunicazione