BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

lunedì 24 ottobre 2016

IMMIGRATI CON LE SPRANGHE AGGREDISCONO I PARTECIPANTI ALLA MONDINATA DI MOLOGNO.

NOTIZIA BOMBA!!!
Di Paolo Giannotti, il Corriere di Barga.

Ieri sera verso le 19 a mologno c'è stata una rissa alla festa delle mondine i nordafricani dei banchetti ambulanti hanno attaccato dei ragazzi di mologno, alcuni sono andati al pronto soccorso c'era anche il sindaco che ha chiamato i carabinieri..

Questa è grossa, già nel primo pomeriggio ci sono stati contrasti con gli organizzatori, la colpa era dei nordafricani, che con arroganza avevano preso delle sedie della festa e si sono pure incazzati quando gli è stato fatto notare che dovevano almeno chiederle, ed uno è arrivato a discutere portando una spranga di ferro, sono state dette brutte parole dagli stranieri, in quel caso al ragazzo di mologno, ma poi è finita li.

Dopo, verso sera nei pressi della cassa i ragazzi di mologno che giocano insieme a calcio canticchiavano una cosa che cantano sempre quando sono tra di loro ...una specie di tac , tac... nulla di offensivo o contro di loro. i nordafricani, chi sa cosa hanno capito? è arrivato uno di corsa e ha attaccato il ragazzo di mologno... poi sono arrivati altri due di corsa con le spranghe di ferro e hanno picchiato con le spranghe i ragazzi molognesi.... i molognesi hanno reagito cercando di placare la furia degli armati di spranga( i marocchini ) poi la rissa è finita ( alcuni sono dovuti andare al pronto soccorso)...

Intanto il sindaco che ha assistito a tutto ha chiamato i carabinieri che sono arrivati da Bagni di Lucca, Barga e Castelnuovo, gli hanno perquisito il furgone e hanno trovato le spranghe.
Ora voglio vedere se i sindaci della valle ridaranno il permesso di mercatare a questi individui. Io sono andato via 10 minuti prima che scoppiasse il casino, ero li con le bimbe... nel punto esatto dove questi sprangavano la gente.....
Dobbiamo organizzare una sommossa popolare se non sarà impedito a questi individui di tornare a mercatare in valle.

Racconto tratto da testimoni oculari,
A cura di Paolo Giannotti.

Se vuoi puoi diffondere il messaggio...