BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

sabato 22 luglio 2017

A S T R O N E W S - 22/07 : Buon fine settimana con la newsletter di Media Inaf



Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
TRE ANTENNE SUL MICROQUASAR
In occasione dell'osservazione di un "giant flare" su Cygnus X-3, l'Italia inaugura operativamente la propria rete nazionale Vlbi (Very Large Baseline Interferometry) che comprende le antenne di Srt, Medicina e Noto. Nessun altro paese europeo è attualmente in grado di schierare tre antenne e di ottenere risultati così veloci e accurati dall'osservazione del cielo
picture
ECCO COM'È ANDATO LO STAGE ALLE CANARIE
Invitati alla fine di giugno a trascorrere cinque giorni sull'isola di La Palma, sede del Telescopio nazionale Galileo, i due vincitori senior delle Olimpiadi italiane d'astronomia hanno sfruttato l'occasione al meglio: preso il controllo del telescopio, lo hanno diretto verso due nuclei galattici attivi per ottenerne l'immagine
picture
VOCI E DOMANDE DELL'ASTROFISICA
Se la "ricetta" che circola è quella giusta, con il suo 70 per cento la misteriosissima "dark energy" è di gran lunga l'ingrediente più abbondante dell'universo. Ma che cos'è? Non abbiamo ancora una risposta, e questo rappresenta un problema enorme non solo per la cosmologia odierna ma anche per la fisica delle interazioni fondamentali
picture
HUBBLE "INSEGUE" LA LUNA MARZIANA
Sono bastati 22 minuti a Hubble per portare a casa 13 affascinanti ritratti della minuscola luna Phobos, una delle più piccole del Sistema solare, l'unica ad avere un'orbita più breve del periodo di rotazione del pianeta padre
picture
L'IPOTESI DI DUE RICERCATORI ITALIANI
A far "ballare" gli spettri di 236 stelle della Sloan Digital Sky Survey non sarebbero civiltà extraterrestri, come qualcuno aveva suggerito, bensì ipotetiche particelle di materia oscura di piccola massa. L'idea è di due fisici italiani, Fabrizio Tamburini e Ignazio Licata, e il loro studio sarà pubblicato sulla rivista Physica Scripta. Ne parliamo con uno di loro
picture
PRESENTATO A VENEZIA ALLA CONFERENZA DELLA EPS
Da Atlas nuove prove a favore del decadimento della particella Higgs in un quark bottom e un antiquark bottom come previsto a livello teorico. Quasi nulla, ormai, la probabilità che si possa parlare di un "effetto collaterale". Porte chiuse alla cosiddetta nuova fisica per il momento
picture
IL PIÙ GRANDE RADIOTELESCOPIO DEL MONDO
Un gruppo d'ingegneri dell'Inaf di Catania e sudafricani ha portato a termine il primo test di integrazione tra due sottosistemi dei singoli telescopi da 15 metri, il sistema di controllo e quello dei ricevitori che saranno posizionati nel fuoco della parabola. Nella prima fase del progetto la ricerca a medie frequenze verrà effettuata con 197 antenne installate in Sudafrica
picture
COLPITO DA UN ASTEROIDE GRANDE COME CERERE?
Un gigantesco impatto meteorico nel lontano passato del Pianeta rosso, 4 miliardi e mezzo di anni fa, potrebbe spiegare la presenza di metalli rari nel suolo marziano, la dicotomia fra emisfero settentrionale e meridionale, e persino la formazione dei due satelliti naturali Phobos e Deimos
picture
APOD, INTERVISTA AL FOTOGRAFO MARCO MENIERO
Scattata in onore di Galileo, la fotografia della luna piena di luglio con la Torre Pendente si è aggiudicata oggi l'Astronomy picture of the day della Nasa. «Quando metto l'occhio dietro la reflex», ci spiega l'autore, Marco Meniero, «cerco di trasmettere le sensazioni con il linguaggio della fotografia: una buona foto deve far pensare oppure sognare»
picture
REGISTRATO IL CANTO DEL PLASMA
Altro che silenzioso: fra cori, sibili e onde fischio, ad ascoltare i "suoni" registrati dalle sonde Van Allen della Nasa sembra di stare dentro a una voliera. Ecco dunque, convertite in mp3, le "sonorità" che attraversano lo spazio da qui su fino ai confini della magnetosfera
picture
PRIMA LUCE PER LO STRUMENTO A LA SILLA, IN CILE
La stazione osservativa è dotata di cinque fotocamere con obiettivi grandangolari, che consentiranno di fotografare quasi l'intero cielo visibile in una sola volta. Può monitorare stelle fino alla magnitudine di 8,4 - circa dieci volte più deboli di quanto si possa vedere a occhio nudo in una notte buia e serena
picture
IDENTIFICATI 286 NUOVI ASTRI
Pubblicata su A&A la prima analisi spettroscopica di un campione 1085 stelle appartenenti alla regione della Carena, e in particolare degli ammassi Trumpler 14 e 16. Allo studio, guidato da Francesco Damiani dell'Inaf di Palermo, hanno partecipato numerosi ricercatori degli osservatori Inaf di Arcetri, Bologna, Catania, Padova e, appunto, Palermo

Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

21.07.2017
20.07.2017
19.07.2017
18.07.2017
21.07.2017

Inoltre, sempre su Media Inaf puoi trovare:

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


La redazione di Media Inaf invia la propria newsletter a :
CAPITAN FUTURO BLOG.
___________________________________