BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

sabato 1 luglio 2017

A S T R O N E W S - 01/07 - La NewsLetters di #MediaINAF , #AstroFisica ed #Astronomia.



Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
ONDE GRAVITAZIONALI E TEORIA DELLE STRINGHE
Se esistano dimensioni nascoste oltre le quattro che siamo abituati a considerare dal "dopo" Einstein, sarà la collaborazione internazionale Ligo-Virgo a dircelo: secondo uno studio del Max Planck lo proverà l'eventuale discostarsi delle onde gravitazionali dalle misure standard
picture
DA PARABOLE TV A RADIOTELESCOPI
Grazie all'intuizione di un astronomo sudafricano, una vecchia antenna per telecomunicazioni del Ghana diventa il primo di una serie di radiotelescopi che andrà a comporre l'Avn (African Vlbi Network), la nuova rete Vlbi africana. Anche l'Inaf collabora al progetto con il personale dell'Istituto di radioastronomia di Bologna
picture
VOCI E DOMANDE DELL'ASTROFISICA
I buchi neri supermassicci possono lanciare getti di materia a distanze di circa 300mila anni luce: è come se una minuscola pulce riuscisse a scaraventare qualcosa a 10 mila chilometri di distanza. Questi getti, detti outflow, sono in grado di fornire un meccanismo di feedback fra gli stessi buchi neri e le galassie che li ospitano
picture
RAGGIUNTE TEMPERATURE DI 60 MILIONI DI GRADI
Osservazioni nei raggi X di Rho Ophiuchi A, una stella molto più massiccia del Sole, hanno permesso di osservare un'inconsueta attività, che si è manifestata con un lungo ed intenso brillamento. Lo studio è stato guidato da Ignazio Pillitteri dell'Inaf
picture
OCCHI SU SATURNO 2017
Torna anche quest'anno l'iniziativa "Occhi su Saturno", dedicata a far conoscere al grande pubblico il pianeta con gli anelli. Le proposte sono davvero tante, per tutti i gusti, in tutta Italia
picture
E UN ALTRO TEAM INAF STUDIERÀ I PROTONI SOFT
Approvati dall'Issi, l'International Space Science Institute svizzero, due progetti coordinati da ricercatori Inaf. Uno riguarda lo studio dei protoni presenti nella magnetosfera terrestre, l'altro l'analisi della composizione superficiale della cometa di Rosetta. Le attività avranno inizio il primo luglio
picture
IL LAVORO SU NATURE ASTRONOMY
Dove sono i buchi neri di massa intermedia che ancora fatichiamo a trovare nell'universo? Uno studio recentemente pubblicato da due ricercatori in Israele e negli USA prova a dare una risposta. Con il commento di Mario Spera, ricercatore dell'Inaf a Padova
picture
VLBA SCOPRE DUE BUCHI NERI IN ORBITA STRETTA
I radiotelescopi del Very Long Baseline Array hanno individuato una coppia di buchi neri supermassicci in orbita stretta fra loro, a 750 milioni di anni luce dalla Terra. Il commento di Gabriele Ghisellini dell'Istituto nazionale di astrofisica
picture
ASTEROID DAY 2017
Lo scorso anno l'ONU ha proclamato il 30 giugno International asteroid day. L'iniziativa è tesa ad aumentare la nostra conoscenza su quella che viene definita 'la più grande sfida dell'umanità': riuscire a prevedere quando e come la prossima roccia spaziale colpirà la Terra. Perchè una cosa è certa, prima o poi succederà di nuovo

Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

30.06.2017
30.06.2017
29.06.2017
28.06.2017
27.06.2017

Inoltre, sempre su Media Inaf puoi trovare:

È tempo di dichiarazione dei redditi. Se vuoi destinare il tuo 5x1000 all'INAF, il numero di codice fiscale da indicare è: 972 2021 0583. Grazie!
Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


La redazione di Media Inaf invia la propria newsletter a CAPITAN FUTURO BLOG.