BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

lunedì 6 febbraio 2017

FRATELLI D'ITALIA - CAPANNORI ATTACCA IL COMUNE SULL'ASSENZA DI SICUREZZA



Continuano, purtroppo, i furti nel territorio capannorese. Dopo aver più volte denunciato il problema della sicurezza all'interno dei vari paesi che costituiscono il Comune, arriva l'ennesimo raid da parte dei ladri che colpiscono, stavolta, una nota profumeria di Lunata.
Nonostante l'assessore Miccichè abbia annunciato l'assunzione di tre nuovi vigili, riteniamo importante che il Corpo dei vigili urbani sia impiegato per garantire a cittadini e commercianti un livello di sicurezza adeguato che ad oggi, purtroppo, manca.
Più e più volte abbiamo chiesto all'Amministrazione di intervenire ma, puntualmente, non siamo mai stati ascoltati.
L'unico provvedimento adottato sembra essere quello dei gruppi Whatsapp composti da cittadini delle varie frazioni: oltre al dubbio successo di tale iniziativa, può un provvedimento del genere risolvere il problema della sicurezza? Può un Comune importante come Capannori basare la sicurezza su gruppi Whatsapp? Alle richieste di maggiore sicurezza, il Sindaco e la sua giunta hanno ben pensato di rispondere con questa iniziativa, tanto che l'assessore Miccichè, nel presentarla, dichiarò quanto segue: "Vogliamo rispondere con fatti concreti alla richiesta di maggiore sicurezza che proviene dai nostri cittadini".
Oltre al fatto che in tali gruppi potrebbe entrar a far parte chiunque, e quindi anche potenziali malintenzionati, crediamo che questo provvedimento sia più adatto a gruppi di cittadini ed amici piuttosto che ad un'Amministrazione che dovrebbe invece potenziare realmente la macchina della sicurezza attiva sul territorio.
Seriamente, Assessore Miccichè: intende rispondere alla richiesta di maggiore sicurezza con il "fatto concreto" del gruppo Whatsapp? Sembra quasi che una segnalazione inviata su questi fantomatici gruppi, magari proveniente da un paese perierico del Comune, riesca a mettere in moto una macchina tale da spaventare i ladri convincendoli a scappare, sicuri che di li a breve arriverà qualcuno ad arrestarli.
Siamo invece convinti che siano altri i metodi per offrire ai cittadini ed ai commerciati un servizio di sicurezza migliore. Del potenziamento del corpo dei vigili urbani abbiamo più e più volte parlato, così come della loro riorganizzazione e del loro impiego in settori che non siano solo ed esclusivamente quelli dell'autovelox e dei controlli sulla velocità. Basta infatti andare sul sito del comune e collegarsi alla pagina relativa alla Polizia Municipale per vedere che i servizi descritti, apparte il fantomatico Whatsappiamo Insieme, sono relativi pressochè unicamente a contravvenzioni stradali.
Chiediamo quindi ancora una volta all'Amministrazione di occuparsi seriamente della sicurezza capannorese, magari convocando una tavola rotonda al fine di ascoltare le proposte provenienti da tutte le componenti del territorio: cittadini, commercianti, associazioni.
Ci rendiamo inoltre disponibili, per tutti coloro che lo riterranno necessario, a farci carico delle richieste da portare in comune per migliorare la sicurezza di Capannori: potete contattarci alla nostra mail fratelliditaliacapannori@gmail.com.

Matteo Petrini e Simone Guarino - Fratelli d'Italia Capannori
Direttivo FDI-AN Capannori