BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

sabato 18 febbraio 2017

VERSILIA: ANCORA PARCHEGGIATORI ABUSIVI AL PRONTO SOCCORSO



Sarà anche periodo di campagna elettorale, dove appunto, in ansia da prestazione (e risultato) elettorale, tutti i Partiti si affacciano alla finestra per evidenziare i lati negativi del nostro territorio, ma noi, come andiamo rilevando da sempre, non "denunciamo" un fenomeno per utilitarismo o opportunismo dell'ultima ora. La nostra è una voce che, nonostante i tentativi di censura e le accuse di populismo becero, da parte di talune ben note forze politiche, ha il sostegno del popolo.


Per questo siamo ancora una volta a rilevare l'ennesimo problema dell'immigrazione mal gestita, quella che porta come ben sappiamo, all'abusivismo e all'accattonaggio molesto e talvolta aggressivo. I cittadini non  ne possono proprio più  e lamentano sempre di più questa deriva, che toglie definitivamente ogni alibi all'accoglienza e all'integrazione, mostrando tutta  l'inefficienza e di talune Amministrazioni, che, se pur soccombenti a Governo e Prefetture, hanno mezzi e modi, legittimati appunto dalla Legge, per intervenire. Come raccolto pubblicamente, ascoltando i "contrariati", ma soprattutto spaventati  utenti  del Pronto Soccorso dell'Ospedale Unico della Versilia, nel parcheggio gratuito nei pressi proprio del Pronto Soccorso, avviene quotidianamente un "arrembaggio" all'obolo, impunito e senza  controllo, nonostante le promesse fatte e il "sacrificio" economico  chiesto ai cittadini. Dopo un primo momento, i parcheggiatori abusivi sono ricomparsi più agguerriti di prima! Ebbene sì! Eccoli li, quando uno singolo e quando in coppia, "abbordano" le persone che scendono dall'auto per chiedere il compenso al parcheggio, oppure per vendere oggettistica di vario genere e al rifiuto rispondono  male, offendendo talvolta e importunando  donne e anziani, quindi la fascia più debole, dei quali abbiamo raccolto le lamentele! Questi fatti si ripetono ormai da giorni, l'ultimo anche oggi giovedì 16 c.m. L'Amministrazione aveva  conclamato il successo del parcheggio a pagamento che aveva dissuaso gli abusivi. O meglio grazie alle guardie presenti li aveva allontanati, facendo così digerire  agli  utenti, che all'Ospedale non ci vanno per divertimento,  il pagamento della tariffa.
Purtroppo nell'aria nei pressi dell'ingresso del pronto soccorso dove si trova il parcheggio gratuito gli abusivi  sono tornati con gli stessi pessimi e molesti comportamenti. Si ricorda all'amministrazione che pur avendo dato in comodato d'uso all'ospedale tale terreno, è quantomeno opportuno che essa stessa vigili su come viene utilizzato e soprattutto che non vi vengano commessi reati, il sindaco di Camaiore altresì essendo a capo della conferenza dei sindaci dovrebbe premere sulla stessa per porre fine a questi annosi problemi. I cittadini sono stufi, e noi ne raccogliamo la voce, che ci impegniamo a portare nelle istituzioni.

LEGA NORD CAMAIORE