ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

sabato 4 febbraio 2017

ASTRONEWS 04/02 : Media INAF, la newsletter del venerdì....





Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
L'INDIZIO È UNA RIGA D'EMISSIONE A 3.5 KEV
Da Bellaria Igea-Marina a Yale, l'astrofisico Nico Cappelluti di strada ne ha fatta. E ora, grazie a una sorta di carotaggio dell'alone di materia oscura della Via Lattea, lui e il suo team sono sulle tracce d'un particolare tipo di neutrino che, se la sua esistenza verrà confermata, potrebbe spiegare uno dei più grandi misteri dell'universo. Media Inaf lo ha intervistato
picture
INTERVISTA ALL'EDITOR DI NATURE ASTRONOMY
La comunicazione scientifica sta vivendo una delle sue epoche più buie, in termini di fiducia da parte del pubblico, sempre più affamato di informazioni. Tra post-verità, notizie false, e annunci sensazionali, la ricerca sta cercando di trovare nuovi equilibri, e l'astronomia non resta a guardare
picture
SUL TELEVIDEO RAI
Da questa settimana l'Istituto nazionale di astrofisica ha una sua pagina dedicata, la 415, accessibile dal servizio teletext sui canali tv Rai tradizionali o sul sito web di Televideo. Le sottopagine contengono una selezione delle notizie più interessanti della settimana nell'ambito delle scienze spaziali, dell'esplorazione del cosmo e della fisica fondamentale dal notiziario online Media Inaf
picture
COME SI FERMA UNA SONDA PROIETTILE?
Due ricercatori del Max Planck hanno "progettato" un sistema frenante ottimo per le nanosonde che Breakthrough Starshot progetta di spedire verso il sistema stellare di Alfa Centauri a un quinto della velocità luce. Come nel film di fantascienza Passengers, meglio fare un check-up ai motori
picture
UNA STELLA DI NEUTRONI "SCINTILLANTE"
Una barriera magnetica di straordinaria forza sarebbe all'origine dei lampi in raggi X, tanto repentini e potenti quanto anomali, emessi dalla stella di neutroni dell'insolito sistema binario Rapid Burster. A un certo punto, la fiumana di gas, strappato alla stella compagna e accumulata sull'invisibile confine, ricade tutto in una volta sulla stella di neutroni, dando origine al misterioso lampo
picture
IL CIELO DI FEBBRAIO
L'ammasso stellare Messier 36 è solo uno degli oggetti celesti visibili in questo mese che inizia oggi. L'11 è inoltre prevista una eclissi lunare di penombra che sarà visibile da tutta Italia, anche se la diminuzione di luminosità del nostro satellite sarà modesta
picture
IL PIÙ ANTICO MAI SCOPERTO
Si chiama Northwest Africa 7635 ed è un meteorite marziano la cui età è stata stimata a 2.4 miliardi di anni. I risultati dell'analisi isotopica, spiega a Media Inaf Tom Lapen (primo autore dello studio, pubblicato sull'ultimo numero di Science Advances), dimostrano che Marte ospita alcuni dei vulcani più longevi del Sistema solare.
picture
RESI PUBBLICI PER ORDINE DELLA CASA BIANCA
Sviluppati nei laboratori di Los Alamos e montati a bordo degli stessi satelliti che usiamo ogni giorno con i nostri navigatori e smartphone, i sensori mettono a disposizione dati preziosi per prevedere fenomeni estremi. Mauro Messerotti (Inaf): «Si tratta della più completa copertura osservativa mai effettuata»
picture
L'IMMAGINE DEL VST DELL'ESO
Questi straordinari oggetti sono regioni frenetiche di formazione stellare in cui le giovani stelle fanno brillare di rosso l'idrogeno gassoso circostante. Vst è frutto della collaborazione dell'Istituto nazionale di astrofisica con l'Eso e con un ruolo determinante dell'Osservatorio astronomico di Capodimonte a Napoli

Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

03.02.2017
01.02.2017
03.02.2017
01.02.2017
31.01.2017

Inoltre, sempre su Media Inaf puoi trovare:

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


La redazione di Media Inaf invia la propria newsletter a CAPITAN FUTURO BLOG.