ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

martedì 16 febbraio 2016

FRANCESCO COLUCCI LUCCA: Massoneria, solite banalità e misteri veri.......


Come ogni primavera tornano le rondini (poche ormai) ritornano periodicamente sui mass media locali, anche on line, le solite digressioni sulla influenza della logge massoniche nella vita di Lucca.

Spesso sono il solito mucchio di luoghi comuni che si sprecano quando si vuole suscitare la "pruderie" popolare ma sempre coniugata con la prudenza che si usa maneggiando i fili ad alta tensione.

Essendo stato sempre stato appassionato della materia voglio cercare di approfondire il tema che molti ritengono scabroso, da parlarne con la mano davanti alla bocca, come fanno gli arbitri di calcio o facendosi prima il segno della Croce, come si parlasse del diavolo in persona.

Oggetto del pettegolezzo popolare sono sempre le logge del GOI, Grande Oriente d'Italia, la Massoneria laica, ufficiale e riconosciuta dalle Grandi Logge Inglesi e Americane, paesi dove essere Massoni è titolo di merito.

In Italia l'attività illegale, trenta e più anni fa, di una loggia coperta e illegittima, ha offuscato l'attività meritoria di tanti Massoni italiani negli ultimi quattro secoli di storia italiana, dal Risorgimento, all'Unità di Italia, alla lotta per la Liberazione, alla ricostruzione post bellica, alla difesa dal Comunismo.

Ma arriviamo a noi: Le logge massoniche del GOI hanno influenza sulla vita politica lucchese? la condizionano? la dirigono? Giusto cercare di saperlo anche se è curioso che in una città con forti radici cattoliche si parli sempre delle logge laiche, mai della logge cattoliche all'obbedienza di Piazza del Gesù e più ancora nessuno osa parlare dell'esistenza a Lucca di affiliati organizzati dell'Opus Dei che tanto peso ha a livello nazionale e internazionale. Sarei curioso anche di sapere di più sulla Compagnia di Gesù a Lucca, organizzazione "strutturata militarmente" di cui fa parte anche Papa Francesco.

Il fenomeno complesso delle Associazioni che più che essere segrete, cosa non vera, sono aperte solo per cooptazione, non si può fermare solo alle logge massoniche tradizionali.

Infatti lo sono anche il Rotary e alcuni Lions.

Proprio il Rotary a Lucca ha sempre avuto un ruolo di indirizzo della politica e dell'economia nella vita lucchese, legittimo, ma riservato ai pochi addetti cooptati, dai soliti noti.

Lo stesso Circolo dell'Unione è a cooptazione e i soci, così come gli iscritti al PD, non sono segreti, ma non sono pubblici, in maniera identica, con gli iscritti alle logge.

Anche i soci della Cassa di Risparmio di Lucca, sono a cooptazione ed è assai più difficile entrare lì che nelle logge del GOI.

Ritengo comunque giusta la curiosità di sapere se le "associazioni a cooptazione", come sono tutte quelle che ho citato, abbiano influenza sulla politica lucchese, ma non ci si può fermare al "primo velo della cipolla" per fare del populismo di maniera, andiamo avanti, perché la trasparenza su queste cose è sempre un bene indispensabile per non dare adito a fantasmi di maniera che coprano i veri burattinai, se ci sono....ovviamente...... e senza parlare poi del "Club Bilderberg" di cui veramente dovremmo tutti voler sapere di più.... 


da l'Asinone by francesco colucci


www.lasinone.blogspot.com