ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

giovedì 4 febbraio 2016

Cittadinanza onoraria ad Andretti. Barsanti (Sovranità) plaude all'iniziativa di Garzella.

LUCCA

Riceviamo e diffondiamo il comunicato di Fabio Barsanti, Responsabile di Sovranità Lucca.
 
Lucca, 3 febbraio – L'idea di dare la cittadinanza onoraria a Mario Andretti, l'ex pilota e esule istriano che trovò riparo a Lucca dove passò l'adolescenza, trova consensi trasversali. L'intervento favorevole di Barsanti (Sovranità).
“Giudico molto positivamente la scelta del Presidente del Consiglio Comunale Matteo Garzella – dichiara Fabio Barsanti, coordinatore di Sovranità – di concedere la cittadinanza onoraria a Mario Andretti. Non solo per gli indubbi meriti sportivi conseguiti a livello internazionale dall'ex pilota cresciuto a Lucca, ma soprattutto per il gesto altamente simbolico legato alla sua esperienza da 'esule istriano' accolto nella nostra terra.”
“La scelta del 10 febbraio per celebrare la cerimonia è un segnale importante per riconoscere in concreto l'importanza del Giorno del Ricordo – continua Barsanti - istituito nel 2004 per ricordare i massacri delle foibe e l'esodo di migliaia di italiani dalle terre di Istria, Fiume e Dalmazia dopo decenni di silenzio. Un oblio voluto, le cui responsabilità sono da individuare in una precisa parte politica che, ancora oggi, deve fare spesso i conti con frange che si rifiutano di riconoscere non solo le responsabilità, ma addirittura l'esistenza stessa dei massacri degli italiani.
Bene ha fatto Garzella a proporre la cittadinanza onoraria ad un esule ospitato nella nostra città, e bene ha fatto il Consiglio Comunale a votare a favore.”

Sovranità
Coordinamento provinciale di Lucca
Via Michele Rosi 76
tel. 346 3205032
mail: sovranitalucca@gmail.com