ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

martedì 1 agosto 2017

SE QUESTA è civiltà...... 14 ANNI, DATA IN SPOSA AL SUO STUPRATORE, FIRMATE LA PETIZIONE PER DIRE BASTA !!!





Oggi la Giordania vota per cancellare la legge che obbliga a sposare il proprio stupratore, ma alcuni parlamentari vorrebbero tenerla...
firma ora

Lubna aveva 14 anni quando è stata violentata da suo cugino e poi obbligata a sposarlo. Per lui nessuna punizione perché così prevede la legge per "proteggere l'onore della famiglia". Oggi la Giordania vota per cancellare questa legge, ma il voto rischia di saltare per colpa di alcuni parlamentari. Firma subito questa petizione "last minute" e condividila:
firma ora
CHE CIVILTA' E' MAI QUESTA ???

A 14 anni Lubna era la prima della sua classe e i genitori la vedevano già dottoressa. Invece è stata stuprata da un cugino e costretta a sposarlo da una legge pensata per "proteggere l'onore della famiglia".

Quella stessa legge ha lasciato impunito lo stupratore.

Oggi il parlamento della Giordania vota per cancellarla, ma alcuni parlamentari conservatori si vogliono opporre. Una campagna-lampo può fargli capire che questa assurdità deve sparire. Firma ora, il nostro appello verrà rilanciato durante il dibattito in aula!

Nessuno dovrebbe essere costretto a sposare il suo stupratore. Clicca per firmare.

In Marocco, Amina Filali si uccise dopo il matrimonio forzato con chi l'aveva violentata. Allora, dopo una campagna globale della nostra comunità e un'enorme manifestazione di donne davanti al Parlamento, quella legge fu abolita.

Se ora vinciamo anche in Giordania possiamo continuare l'effetto domino anche per gli altri 7 Paesi al mondo che permettono agli stupratori di farla franca sposando le loro vittime. Stiamo costruendo tutti assieme un incredibile movimento di e per le donne, dal Marocco alla Giordania all'Iraq.

La Giordania ha una buona reputazione che vuole mantenere e fargli sentire la pressione internazionale può spingerla a fare quest'ultimo passo. Perché la realtà è che questa legge la stavano già cancellando! L'ultimo ostacolo sono pochi parlamentari e noi dobbiamo farci sentire più di loro.

Ogni anno in Giordania vengono violentate centinaia di donne. E finché gli stupratori resteranno impuniti, quei numeri non scenderanno mai. Finiamola qui. Aggiungi il tuo nome e condividi:

Nessuno dovrebbe essere costretto a sposare il suo stupratore. Clicca per firmare.

In tutto il mondo donne e ragazze devono battersi ogni giorno per libertà, sicurezza, giustizia e dignità. I membri di Avaaz sono sempre stati dalla loro parte. Sappiamo che tutti assieme possiamo vincere, e oggi possiamo farlo di nuovo.

Con speranza,

Rewan, Andrew, Jenny, Mike, Mohammad, Danny e tutto il team di Avaaz

Maggiori informazioni:

La Giordania vuole abolire la legge che perdona gli stupratori che sposano le loro vittime (The Post Internazionale)
http://www.tpi.it/mondo/africa-e-medio-oriente/giordania/giordania-abolire-legge-perdona-stupratori-sposano-vittime/#

Lo stupro? Anche in Belgio si può non andare in prigione (Vanity Fair)
https://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/17/03/06/stupro-non-punito-europa

Marocco, Amina non è morta invano: chi stupra non potrà più sposare la sua vittima (Repubblica)
http://www.repubblica.it/esteri/2014/01/23/news/marocco_no_a_nozze_riparatrici_per_stupratore-76752715/



 

 
...Tante gocce fanno il mare....aiutatemi ad aiutarli.
PATRIZIA