ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

domenica 30 aprile 2017

SAURO CHIANTELLI, MASSAROSA, INGIUSTAMENTE VESSATO DAI VIGILI, IL GIUDICE GLI DA RAGIONE.



I VIGILI DI MASSAROSA DICHIARANO IL FALSO , IL GIUDICE ANNULLA LA PENA .

In data 06/12/2014 ricevo una raccomandata dove mi si accusa in base all'art.  27  punto 1 e 2  di violazione su la tutela degli animali .

  Accompagnato dal mio avvocato Mara Nicodemo mi recai dai vigili spiegando che il cane non era per le strade del comune di Massarosa per il motivo che , a causa della vecchiaia il cane non riusciva a stare in piedi , e con una dichiarazione di un testimone chiedevo l'annullamento del verbale .
Il vice comandante dei vigili in presenza del mio avvocato , fece percepire l'intenzione di annullare la sanzione , ma dopo pochi mesi lo stesso verbale mi viene di nuovo notificato personalmente da un vigile presso la mia abitazione.

  Indignato di essere accusato ingiustamente decisi di rivolgermi al giudice di pace .
Oggi 27 aprile 2017  il giudice letta la mia dichiarazione in presenza del testimone Riccardo Giannini e del mio avvocato Mara Nicodemo decide di annullare la sanzione.
Ora io mi chiedo , ma il comune di Massarosa come farà senza questi soldi ? Forse erano già stati messi nel bilancio ? Non sarà mica che il comune verrà commissariato per colpa mia ? Signor sindaco , per non avervi sulla coscienza , da buon cittadino se veramente avete bisogno di questi 50€ me lo dica farò di tutto perché il comune non venga commissariato , ma lei mi deve promettere che farà di tutto perché non venga più sanzionato nessun cittadino onesto per il solo scopo di far cassa , perché da un po' di tempo voi amministratori non pensate altro che a questo .

In fede
Chiantelli Sauro