ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

domenica 23 aprile 2017

Comunicato Stampa Carlo Vivarelli Fondazione Comitato Gestione Pubblica Foreste Pistoiesi


Montagna Pistoiese, 23 Aprile 2017.

Comunicato Stampa da Carlo Vivarelli, Candidato Sindaco per il Comune di San Marcello Piteglio per il Partito Indipendentista Toscano.

Nel corso della presentazione del programma elettorale del Partito Indipendentista Toscano, a Pontepetri, Osteria dè Mammalucchi ore 15.00, è stato presentato il Comitato Gestione Pubblica Foreste Pistoiesi, apolitico ed apartitico, il cui atto costitutivo è stato firmato, che tra gli altri lo scopo di ricercare fondi che siano gestiti esclusivamente dalle amministrazioni pubbliche, Comuni, Unione dei Comuni in testa, a favore esclusivo della popolazione della Montagna Pistoiese. A seguire l’articolo 2 dello Statuto:
Articolo 2 - SCOPI - Il Comitato  è  costituito ai sensi della L. 266 del 11/8/1991  quale organizzazione non lucrativa di utilità sociale, ed  è  una  iniziativa  autonoma,  pluralista,  apartitica,  apolitica, volontaria, democratica. Il Comitato ha i seguenti scopi:
A – Il Comitato ha lo scopo di favorire l’esclusiva gestione pubblica delle aree demaniali; ha lo scopo di favorire l’assegnazione dei finanziamenti pubblici destinati alla Montagna Pistoiese alle amministrazioni pubbliche; ha lo scopo di far gestire alle amministrazioni pubbliche, sotto diretto e trasparente controllo popolare, tramite apposite entità, come le consulte comunali, suddetti fondi.
B - Il Comitato ha lo scopo di promuovere un’azione diretta presso Comuni, Unione dei Comuni, Provincia di Pistoia, Regione Toscana, Stato italiano ed Unione Europea, e presso aziende, privati e le associazioni, affinchè siano reperiti fondi da destinare al territorio dell’Appennino Pistoiese con le più varie finalità: culturale, ambientale, scientifica, professionale, turistica, formativa ecc.;
C – Il Comitato ha lo scopo di mettere in atto iniziative dirette, ed a favorire quelle di altri soggetti, affinchè vengano messe in opera tutte quelle azioni che possano essere motore di promozione turistica ed economica, di ricerca ed innovazione scientifica e di arricchimento culturale, a favore della popolazione della Montagna Pistoiese;
D - Il Comitato ha lo scopo ha lo scopo di preservare, arricchire e favorire le condizioni economiche, sociali e politiche che favoriscano la popolazione toscana ed il lavoro toscano nel territorio della Montagna Pistoiese, favorendo la riproducibilità delle condizioni economiche e sociali che consentano, nel futuro, il mantenimento delle condizioni di vita della popolazione toscana;
E - Il Comitato ha lo scopo di prendere iniziative riguardo il rispetto e l’affermazione della legalità nella Montagna Pistoiese in tutti gli ambiti: lavorativo, amministrativo, economico.
Per  raggiungere  questi  fini  il  Comitato  si  doterà  di tutti quegli strumenti che riterrà più opportuni.