BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

giovedì 27 aprile 2017

SERAVEZZA, FRANCESCO SPERONI: L'amministrazione Tarabella ricorda i morti ma dimentica i vivi.



SERAVEZZA - Quando si celebra qualcuno che non c'è più, la prassi dovrebbe essere quella di invitare alla cerimonia i parenti della persona celebrata. A Seravezza però non sempre funziona così. La Lega Nord raccoglie la giusta protesta della signora Manuela Genovesi, che solamente il giorno dopo ha scoperto che il 25 aprile il sindaco Tarabella aveva reso omaggio alle tombe di Gino Lombardi e Sauro Battistini.
 
La signora Genovesi è figlia di Rita Luisi (classe 1936) che è stata sposata per cinquant'anni proprio con Sauro Battistini. Ebbene, nessuno ha avuto la premura di informare o di avvertire preventivamente né la vedova Battistini né la signora Genovesi dell'evento. Comprensibile e più che giustificato il dispiacere ed il disappunto che questo comportamento ha causato e che Manuela Genovesi ha sfogato su Facebook.
Una mancanza di sensibilità davvero inqualificabile: sembra quasi che queste occasioni - che dovrebbero essere momenti condivisi da tutta la cittadinanza - siano usate per fare il solito spot, prendendo tutte le cautele necessarie affinché i riflettori puntati sul sindaco non vengano deviati altrove, magari verso qualche "parente scomodo" che potrebbe rubare la scena.
 
Ci auguriamo che in futuro l'amministrazione Tarabella ponga più attenzione quando organizza eventi importanti come quelli citati.
 
È giusto onorare i morti, ma senza dimenticare i vivi.

 
Francesco Speroni - Lega Nord Seravezza