BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

martedì 8 novembre 2016

Sintesi Consiglio Comunale Coreglia 4/11/16

Di seguito una sintesi dei punti salienti discussi in Consiglio Comunale lo scorso 4/11/16:


Assenti: Anna Saturno e Stefano Reali

E' stato innanzitutto osservato un minuto di silenzio in onore dei caduti in guerra, dopodichè:

1)  Sono in arrivo 123.000€ di fondi provinciali che saranno suddivisi in 40.000 € a Coreglia e 83.000 a Ghivizzano (per finanziare i marciapiedi in prossimità della nuova scuola). In risposta al Consigliere Frati il Sindaco Amadei afferma che a livello di cassa funziona così: il Comune anticipa la spesa e a seguito della produzione della documentazione di rito a fine lavoro, contenente anche il Certificato di Regolare Esecuzione, i fondi saranno pronti per essere erogati. Tutti i consiglieri approvano unanimi.

2) Al 2° punto si discute di variazioni al  bilancio di previsione 2016-2018 approvate in via d'urgenza dalla giunta. Nella fattispecie si sottolinea come si intenda affidare a un Service esterno la piegatura e l'imbustamento di un gran quantitativo di posta da spedire. Facendo i debiti conti, come ben illustra l'Assessore Bigiarini, costa meno farlo far fuori che in casa e inoltre è più veloce. Peraltro esperienza già fatta per circa 9.000 Euro in passato con ottimi risultati. Bene, sin qui niente da dire, se si può risparmiare ben venga. Questa volta si intende mettere in previsione tuttavia ben 27.500 € che facendo due conti sono grosso modo 7.000 lettere (1000+1000- visto che per le prioritarie la ditta esterna prende 0,25€/cad e per le raccomandate 0,50 €/cad)
...ebbene sì ...sono lettere che riguardano i morosi, riguardano coloro che non ha ancora pagato i tributi al comune....La scure promessa a inizio mandato (tutti devono pagare le tasse comunali e mettersi in pari) comincia ad abbassarsi....quindi cari lettori morosi cominciate a fare due conti poichè presto sarete chiamati a pagare.

3) La Corte dei Conti ha inviato una nuova bacchettata (e siamo a 3!) richiamando il Comune di Coreglia ad adottare i provvedimenti correttivi x ripristinare i necessari equilibri di bilancio!
L'Assessore al Bilancio e Finanze Massimo Bigiarini relaziona in merito:
  a)  il Comune ha dovuto applicare i nuovi principi contabili riguardanti la contabilià armonizzata che hanno influito chiaramente su tutto l'assetto del bilancio. In pratica si traduce così: se un credito lo riscuoti tra un anno lo metti in bilancio il prossimo anno non questo....quindi con i crediti che abbiamo con Gaia per esempio che da sola è un bel pòdi soldi...il bilancio sprofonda. (il legislatore ha voluto con tale criterio evitare il massiccio ricorso alle anticipazioni di cassa coperte da crediti pluriennali con conseguente rischio di squilibrio di bilancio, nda)
  b) Il Disavanzo tra residui attivi e passivi ha generato un extra-deficit
  c) La Corte dei Conti evidenzia note sull'esercizio 2014, per le quali l'Amm.ne Comunale in precedenza aveva già prodotto contro-deduzioni; inoltre il ripiano del disavanzo era pianificato in 30 anni con circa 100 mila euro annui di onere a carico. Che tuttavia permette di poter procedere con l'approccio alla gestione con altro spirito e scenario.
d) Pur consapevole della situazione delicata evidenzia come, anche se lento, è costante un progressivo miglioramento della situazione generale.

Il Sindaco Amadei si impegna a convocare a breve un nuovo Consiglio con all'Ordine del Giorno la risposta da dare alla Corte dei Conti Servizio Regionale di Controllo per la Toscana.

Il punto passa con il voto della maggioranza mentre le opposizioni votano compatte contrarie, evidenziando nella persona di Donatella Poggi come la Corte dei Conti non faccia altro che reiterare giudizi negativi, la quale trova eco in Piero Taccini che afferma che, nonostante le rassicurazioni dell'Assessore, siamo al ben 3° richiamo da parte della Corte dei Conti ...quindi evidentemente c'è qualcosa che non va...
(nda: volendo in questa situazione l'Amm.ne Comunale finanziare con risorse proprie ingenti somme senza accendere mutui  (che non può fare per qualche anno per i conti in rosso che ha) la costruzione dell'impianto sportivo nuovo a Ghivizzano - con tutti gli annessi e i connessi come già illustrato in precedenti post - è come se in una casa si arriva lisci lisci a fine mese con difficoltà, ma viene messo in conto l'acquisto di una Ferrari...).

 4) A fine consiglio nel punto che riguarda le comunicazioni della e alla presidenza, il consigliere di minoranza Frati vuol sapere quando saranno poste finalmente all'Ordine del Giorno le interpellanze in precedenza presentate mentre Donatella Poggi fa presente che ad oggi, nonostante le richieste, non le siano ancora stati prodotti i documenti richiesti sulla ditta Adigest (appaltatrice del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti)


 Alessandro Benvenuti

foto d'archivio