ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

martedì 22 novembre 2016

A Montecarlo piantato un leccio dal gruppo ecologista di CasaPound


Riceviamo e diffondiamo il comunicato del gruppo ecologista di Casa Pound "La Foresta che Avanza"
 

Festa dell'albero

  A Montecarlo piantato un leccio dal gruppo ecologista di CasaPound. 


Montecarlo, 21 novembre - Nella notte del 21 Novembre i militanti della Foresta che Avanza, gruppo ecologista di CasaPound, hanno piantato decine di alberi in tutta Italia per celebrare la Festa dell'albero. Come ormai da parecchi anni, i militanti della costola verde di CasaPound si sono armati di pala e di fusti e hanno interrato in spazi verdi pubblici decine di alberi in tutta la penisola, commemorando in tal modo la Festa dell'albero.
Anche a Montecarlo, presso il Parco degli Alpini, è stato piantato un leccio, albero tipico della vegetazione mediterranea. 

Tale festa venne celebrata per la prima volta nel 1898 e istituzionalizzata nella legge forestale del 1923 “con lo scopo di infondere nei giovani il rispetto e l'amore per la natura e la difesa degli alberi”. 
Come di consueto i militanti hanno anche affisso uno striscione che quest'anno recitava così: “Gli alberi sono le colonne della Nazione”. 

“Ogni anno pianteremo nuovi alberi e onoreremo il 21 Novembre, data molto cara ad Arnaldo Mussolini - così Alberto Mereu responsabile nazionale della Foresta che Avanza, che continua - con il nostro lavoro ci siamo impegnati a rendere più bella la nostra Nazione e non a caso, in un periodo in cui sembra vacillare, abbiamo voluto vedere negli alberi le prime colonne dell'Italia, capaci di tenerla in piedi, bella e forte, sia materialmente che spiritualmente. Dato che l'attuale classe dirigente sta depauperando il verde della nostra Patria, ci sentiamo ancora più in dovere di difenderla e di tutelare il suo patrimonio naturale”.