ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

giovedì 17 novembre 2016

CAMAIORE: CENTRODESTRA UNITO CON GIAMPAOLO BERTOLA

 
UN FUTURO PER CAMAIORE !!!
 
Ennesima riunione ieri sera (Mercoledì 16 Novembre) della coalizione di centro destra di Camaiore. In una sala Bianchi gremita Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia e il commissario Udc di Camaiore, assieme, uniti attorno al candidato sindaco Giampaolo Bertola dell'associazione La Rondine.
Questo è stato  l'ennesimo appuntamento per lavorare sugli obbiettivi della campagna elettorale e sul programma. La Lega Nord Versilia dopo aver ringraziato gli alleati per la partecipazione attiva alla trasferta di Firenze alla manifestazione per il no organizzata dall'onorevole Matteo Salvini, alla quale hanno partecipato anche Francesco Toti e Giorgia Meloni di sabato scorso annuncia a  sorpresa la visita per venerdì prossimo a Camaiore di Matteo Salvini. 

Gli argomenti sono tanti, la coalizione che sta organizzando i gazebi per il NO presso i mercati del comune (lunedì a lido di Camaiore, martedì a Capezzano e venerdì a Camaiore ) promette la presenza dei rappresentanti di ogni partito ai gazebi, e invita la cittadinanza ad avvicinarsi per chiedere spiegazioni e per poter meglio comprendere le ragioni del NO alla riforma costituzionale voluta da Renzi.
Forza Italia presenta all'ordine del giorno, l'analisi del piano strutturale elaborato da questa amministrazione, che lascia molti dubbi e perplessità ancor prima della sua presentazione ufficiale. Si discute quindi di sicurezza, in quanto il sindaco Del Dotto poco o nulla ha fatto in questi 4 anni e mezzo, la cittadinanza manifesta le sue paure, la coalizione unita promette di intervenire con forza per fare in modo che dall'anno prossimo venga incrementate le risorse da destinare alla sicurezza. Ma la sicurezza non sono solo furti e rapine, che con questa amministrazione ormai sono all'ordine del giorno, ma anche sicurezza territoriale, la trascuratezza del territorio, che comunque in parte si trova a rischio idrogeologico e di smottamento, è difatti una priorità, la precedente amministrazione Bertola era stata molto attenta al territorio, mentre adesso le frazioni sono abbandonate a se stesse, e l'incuria come abbiamo ben visto nel '98 rischia di creare gravi danni.
Bisogna ripartire da 0, su questo tutti i gruppi sono concordi, lo spirito è quello giusto, con tanta voglia di fare e la coscienza di dover riportare Camaiore alla normalità. Invitiamo la cittadinanza a partecipare alle prossime riunioni per portare il loro contributo alla costruzione del programma, prossimo incontro mercoledi 30 novembre 2016 .