ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

giovedì 9 marzo 2017

BALDINI, VIAREGGIO: FAVOREVOLI AD USCIRE DAL PARCO, CONTRARI A TRATTATIVE PER QUALCHE POLTRONA !




FAVOREVOLI AD USCIRE DAL PARCO, CONTRARI A TRATTATIVE PER QUALCHE POLTRONA !

In merito alla proposta del Sindaco di Viareggio di essere accompagnato, all'incontro in Regione Toscana sul Parco, da un membro di maggioranza ed uno di minoranza del Consiglio Comunale di Viareggio, i diversi gruppi consiliari ed i rappresentanti dei partiti che sono all'opposizione dell'attuale Giunta Del Ghingaro si riuniranno per confrontarsi, discutere e valutare la proposta.
Per quanto ci riguarda, rimangono fermi i punti che già chiarimmo in sede di dibattito consiliare.
Riteniamo infatti che l'Ente Parco si sia dimostrato un inutile carrozzone che ha finito esclusivamente per danneggiare le nostre risorse turistiche e le nostre attività economiche senza nemmeno garantire un miglioramento della sicurezza del territorio ed una lotta al degrado minimamente efficace.
Una sorta di collocamento per politici a fine carriera.

Per questi motivi riteniamo che l'uscita di Viareggio dal Parco sia elemento pregiudiziale ad ogni altro e, su questo punto, come abbiamo avuto modo di dire, saremo accanto al Sindaco Del Ghingaro se deciderà di farlo.

Al contrario, proprio sul presupposto di considerare l'Ente un mero poltronificio da debellare, non riteniamo oggetto di possibile compromesso rinunciare ad uscire dal Parco in cambio di qualche posticino a sedere per qualcuno, a maggior ragione se utile a puntellare la maggioranza consiliare viareggina, di cui non facciamo e non intendiamo far parte.

Tanto più che condividiamo a pieno la mozione presentata, in data 5 gennaio 2017, in Regione Toscana dalla Lega Nord, a mezzo della Vice-Capogruppo Elisa Montemagni, che "impegna il Presidente e la Giunta Regionale a predisporre una proposta di legge che intervenga a modifica della normativa vigente in materia di parchi togliendo dalla gestione dell'Ente Parco Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli i comuni di Viareggio e Massarosa nonchè le competenze relative alla tutela delle aree della macchia Lucchese, del lago e padule di Massaciuccoli e delle dune litoranee di Torre del Lago, nonchè di individuare nuove forme di tutela delle suddette aree mediante strumenti più rispettosi delle attività umane che in queste aree si svolgono responsabilizzando in particolare le amministrazioni locali".

Pertanto, pur rimando in attesa di confrontarci e di discutere la proposta del primo cittadino con le altre forze di minoranza, riteniamo che sia centrale il dibattito consiliare che farà seguito a quanto il Sindaco ci riferirà, eventualmente valutando con attenzione ogni atto concreto proveniente sia dalla Regione Toscana che dai gruppi consiliari viareggini di maggioranza.
Non a caso, a differenza del PD, il centrodestra viareggino, dopo l'intervento del Sindaco nel corso del Consiglio Comunale del 30 gennaio scorso, non ritirò la mozione sul parco che vede come primo firmatario Alessandro Santini, chiedendo anzi che fosse posta in discussione al primo Consiglio Comunale utile successivo.

Avv. Massimiliano Baldini
Capogruppo
Movimento dei Cittadini per
Viareggio e Torre del Lago Puccini