ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

sabato 17 dicembre 2016

ASTRONEWS 17/12/16: La newsletter di Media INAF




 by Andreotti Roberto, CF.


Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
NUOVI RISULTATI DALLA MISSIONE DAWN
Due studi pubblicati su Science e Nature Astronomy, presentati dal team della missione Nasa Dawn al meeting dell'American Geophysical Union in corso a San Francisco, dimostrano come il ghiaccio su Cerere, in prossimità della superficie, sia molto più presente di quanto si pensasse
picture
IL LUNGO ADDIO DELLA SONDA ESA
Sono passati due mesi e mezzo da quando la sonda dei record ha toccato la superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, terminando per sempre la sua straordinaria missione. Molti strumenti hanno funzionato fino alla fine, tra cui quelli italiani. Ecco gli ultimi dati raccolti dai ricercatori nelle ultime ore di volo
picture
DOVE LA MATERIA OSCURA "MIMA" QUELLA LUMINOSA
L'analisi statistica delle galassie a mini-spirale mostra che esiste un'interazione inaspettata fra materia oscura e materia ordinaria. Secondo uno studio SISSA appena pubblicato su MNRAS, questi oggetti potrebbero rappresentare una sorta di "portali" per entrare in una fisica del tutto nuova, in grado di spiegare fenomeni come la materia oscura e l'energia oscura
picture
RISCHIO ASTEROIDI E RICERCA SCIENTIFICA
Il cielo che ci cade sulla testa, edito da Il Mulino, racconta come il rischio di impatto asteroidale sulla Terra sia costantemente monitorato da scienziati e astronomi nel mondo e come sia possibile migliorare la qualità della prevenzione da impatto. L'autore è Ettore Perozzi, altrimenti chiamato Asteroide 10027, che abbiamo intervistato
picture
RIVOLUZIONE GALILEIANA PER IL GPS
Il 15 dicembre 2016 la Commissione Europea ha formalmente annunciato l'avvio della fornitura dei servizi iniziali di Galileo, il sistema satellitare di navigazione europeo. È il primo passo verso la piena capacità operativa, da raggiungere nel 2020, ma già ora si può ricevere il segnale con gli apparecchi compatibili
picture
REALIZZATA NELL'AMBITO DEL PROGETTO VIPERS
Nel corso di otto anni il team internazionale del progetto VIPERS (VIMOS Public Extragalactic Redshift Survey), coordinato da ricercatori dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, ha osservato e analizzato 90 mila galassie con lo spettrografo VIMOS installato al Very Large Telescope (VLT) dell'ESO. Risultato? La più estesa e accurata mappa tridimensionale dell'universo lontano mai realizzata
picture
I DATI RACCOLTI CON ALMA
Ricercatori danesi, grazie al radiotelescopio ALMA dell'ESO, hanno scoperto che la nascita di protostelle è associata con fuoriuscite di gas molecolare. La creazione di questi venti permette alle stelle di accumulare materiale dal disco protostellare in modo da formare eventualmente altri oggetti, come i pianeti
picture
METAMATERIALI PER STUDIARE L'UNIVERSO PRIMORDIALE
Un gruppo internazionale di ricercatori, tra cui molti italiani, ha ideato un nuovo dispositivo, basato su uno specchio magnetico, per studiare nuovi dettagli sulle onde gravitazionali, in particolare su quelle emesse quando l'Universo si espandeva velocemente, nei momenti successivi al Big Bang
picture
DA CURIOSITY ALTRO INDIZIO FAVOREVOLE ALLA VITA
«Più complicata è la chimica, maggiore è la probabilità di abitabilità», dice John Grotzinger, uno dei ricercatori che, grazie al rover Curiosity della NASA, hanno identificato per la prima volta il boro su Marte. Se lassù questo elemento chimico si comporta come sulla Terra, allora il bacino sedimentario in cui si è depositato godeva un tempo di un ambiente molto favorevole alla vita microbica
picture
GLI ARTICOLI SCIENTIFICI PIÙ "SOCIAL"
Altmetric Top 100 è una classifica annuale che misura gli articoli scientifici più popolari, a seconda di quanta diffusione hanno avuto e quanta attenzione e dibattito hanno generato sui social media e media online. Quest'anno, l'astrofisica è l'argomento di ben tre articoli tra i primi dieci della classifica. Le relative news sono state assai apprezzate anche da lettori e lettrici di Media INAF: scopriamo quali sono
picture
SCOPERTO IL TERZO QUASICRISTALLO NATURALE
Dopo aver scoperto i primi due quasicristalli naturali mai identificati sulla Terra, entrambi di origine extraterrestre, il geologo dell'Università di Firenze Luca Bindi ha fatto di nuovo centro. E il terzo della serie è il più sorprendente di tutti. Media INAF ha intervistato lo scienziato
picture
MARTE IN MOSTRA A ROMA
L'esposizione, organizzata da ASI e Ministero dei Beni Culturali e Artistici, in collaborazione con ESA e INAF, sarà aperta dal 16 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017 alle Terme di Diocleziano

Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

16.12.2016
Galassie minispirali, là dove la materia oscura "parla": intervista a Paolo Salucci della SISSA di Trieste
16.12.2016
14.12.2016
13.12.2016
14.12.2016

Inoltre, sempre su Media Inaf puoi trovare:

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


La redazione di Media Inaf per:
 CAPITAN FUTURO BLOG.