ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

sabato 10 dicembre 2016

#ASTRONEWS 10/12: La newsletter di Media INAF






Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
DIRETTORE GENERALE DAL 1° SETTEMBRE 2017
Sarà Xavier Barcons, 57 anni, il prossimo direttore generale dell'ESO, lo European Southern Observatory. Lo ha nominato il Consiglio dell'organizzazione, e succederà all'attuale direttore generale, Tim de Zeeuw, al completamento del suo mandato, il primo settembre del 2017
picture
INTERVISTA A FABIO FALCHI
Riusciremo a vedere le Geminidi? Dove sono i cieli italiani ancora bui? Media Inaf lo ha chiesto a Fabio Falchi, fisico, docente e autore del nuovo "World Atlas of Artificial Night Sky Brightness", uscito lo scorso giugno su Science Advances e ora disponibile anche in italiano
picture
DEDICATO A SCUOLE MEDIE E SUPERIORI
La sonda Cassini si sta preparando al suo gran finale, in programma per settembre del prossimo anno, e insieme a lei inizia oggi l'ultima edizione del concorso Cassini Scientist for a Day. Per questo ultimo anno di attività la NASA ha selezionato tre immagini di grande impatto: gli sbuffi di vapore acqueo di Encelado, i laghi di Titano e l'esagono di Saturno
picture
SCOPERTA OSSERVANDO DAL CORTILE DI CASA
PSR J1723−2837 è un sistema binario composto da una pulsar al millisecondo e una stella normale di piccola massa. Grazie a uno studio condotto da un osservatorio privato in Sud Africa, un astrofisico e un astrofilo sono riusciti a svelarne alcune peculiarità, tra cui spicca la presenza di macchie sulla stella compagna. Il commento di Marta Burgay dell'INAF di Cagliari
picture
LE IMMAGINI DI CASSINI DALL'ORBITA RAVVICINATA
Inserendosi nella penultima delle orbite previste, la sonda NASA Cassini ha inviato a Terra le prime immagini riprese da questa traiettoria. Quelle dell'atmosfera sull'emisfero nord di Saturno sono spettacolari, e mostrano la tempesta dalla peculiare forma di esagono che imperversa da almeno trent'anni su quella parte del pianeta
picture
A CACCIA DI ESOPIANETI CON NUOVE TECNOLOGIE
Un nuovo dispositivo interferometrico promette di captare la debole luce emessa dai pianeti extrasolari annullando (o quasi) quella proveniente dai loro soli. Realizzato dai ricercatori dell'Australian National University, consentirebbe di cercare mondi le cui atmosfere contengono ozono, un buon indicatore della possibile presenza di vita
picture
AUMENTATI DI OLTRE SEI VOLTE RISPETTO AL 2015
Hanno fatto domanda ben 203 scuole, per un totale di 5946 studenti. Le giurie sono ora al lavoro per selezionare i 1000 studenti (500 junior e 500 senior) che disputeranno la gara interregionale, in calendario per metà febbraio 2017
picture
ALLO STUDIO HANNO PARTECIPATO RICERCATORI INAF
Dagli scienziati del progetto Kilo Degree Survey, nuove osservazioni con il VLT Survey Telescope hanno restituito importanti indicazioni sulla distribuzione della materia oscura, che sembra distribuita nello spazio in modo più omogeneo di quanto si pensasse
picture
GOOGLE E L'ASTRONOMO DANESE OLE RØMER
La velocità della luce nel vuoto venne calcolata tra il 1672 e il 1675 osservando Giove e il suo satellite Io: i tempi tra le eclissi diventavano più brevi quando la Terra si avvicinava a Giove e più lunghi quando la Terra si allontanava. Dalle variazioni è stato calcolato il valore più importante della fisica moderna

Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

09.12.2016
07.12.2016
06.12.2016
05.12.2016

Inoltre, sempre su Media Inaf puoi trovare:

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


La redazione di Media Inaf invia la propria newsletter :
Per CAPITAN FUTURO BLOG.