ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

martedì 20 dicembre 2016

BALDINI: STUPRO A VIAREGGIO, IL PREFETTO SCENDA DALL'OLIMPO DELLE SOLITE STATISTICHE BUGIARDE !


STUPRO A VIAREGGIO: IL PREFETTO SCENDA DALL'OLIMPO DELLE SOLITE STATISTICHE BUGIARDE !

Sono curioso di sapere dal Prefetto di Lucca che, sul territorio, rappresenta quello stesso Governo Gentiloni - Renzi che è responsabile nel Paese di un'accoglienza extracomunitaria indiscriminata ed odiosa perchè foriera di delinquenza giornaliera sempre più crescente, se anche dopo il tentativo di stupro di ieri sera a Viareggio in pieno centro e ad orario normalissimo, da parte di un non meglio identificato extracomunitario magrebino ai danni di una giovane viareggina, ritiene di continuare di venirci a dire che la sicurezza in Versilia è sotto controllo perchè lo dicono le statistiche o se invece ha finalmente capito che a quelle statistiche che ci propina ogni volta non ci crede nessuno perchè sono bugiarde rispetto a quanto avviene in città ed in tutta la Versilia.
Consiglio al Prefetto, come avevo già detto qualche settimana a dietro, di scendere dall'olimpo dei numeri del Ministero dell'Interno e di farsi una girata per le strade, a cominciare dalla Stazione, nei mille posti dove ormai trovano ricovero tutti quei soggetti extracomunitari, regolari o meno, pronti a delinquere sul nostro territorio con ogni genere di reato e ad ogni ora del giorno e della notte, vanificando inevitabilmente l'enorme ed encomiabile lavoro dei pochissimi uomini e donne delle Forze dell'Ordine che rischiano puntualmente la vita per difendere i cittadini.
La responsabilità di quanto accade è, in primo luogo, di questo Governo incapace che continua a permettere una vera e propria invasione incontrollata di soggetti che non possono altro che finire a delinquere ai nostri danni.
Pari responsabilità hanno però quelle stesse forze politiche, a cominciare dal PD e suoi affini che, quando accadono questi fatti,  vorrebbero anche dire la loro sulla sicurezza con il solito stucchevole linguaggio politically correct ma che poi, puntualmente, legittimano la vergognosa politica governativa con il solito buonismo di facciata al quale si aggiunge la disponibilità a sostenere quella interessata accoglienza che le cooperative rosse e bianche e gli enti a loro vicini organizzano alacremente sul nostro suolo.
E' ovvio che mi auguro che il responsabile venga preso quanto prima ma so già che in galera ci starà poco perchè in suo soccorso ci saranno quegli istituti premiali che, sull'altare del principio di rieducazione della pena, in realtà finiscono solo per vanificarne la certezza ai danni di chi subisce la violenza e di chi vorrebbe che la legge fosse rispettata.
Sono tempi cupi, come abbiamo visto anche ieri a Berlino e ad Ankara.
E' l'ora di metter mano a politiche e normative di legge drastiche perchè i cittadini non ne possono più !

Avv. Massimiliano Baldini
Movimento dei Cittadini per
Viareggio e Torre del Lago Puccini