BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

domenica 19 giugno 2016

Estratti di Cronaca del Consiglio Comunale Coreglia 17/06/16



La seduta si apre con la presenza di tutti i consiglieri, inclusi gli assessori esterni (Brugioni e Bigiarini), eccezion fatta per i consiglieri Nannini e Saturno.

In prima battuta il sindaco Amadei fa presente che la parte finale della registrazione su nastro del consiglio del 11/04/2016 è mancante per guasto tecnico.
Durante la discussione dalla quale emerge che fortunatamente si trattava solo del punto relativo alle "Comunicazioni della e alla Presidenza" e quindi si invita ad approvare tale verbale, cosa fatta dalla maggioranza mentre le minoranze si astengono.
Il consigliere Piero Taccini per "Un futuro per Coreglia" fa presente che se ci fossero state le registrazioni video, oggetto peraltro della mozione posta all'Ordine del Giorno e presentata dal medesimo gruppo consiliare, questo problema sarebbe stato risolto alla fonte!

Seguono il punto posto all'Ordine del Giorno (odg) riguardanti la modifica dello statuto dell'Unione dei Comuni adeguandolo in virtù della nuova branchia di cui il Comune di Coreglia interessa l'Unione dei Comuni e che riguarda l'Urbanistica/Edilizia.

Segue poi il punto riguradante le Commissioni Indispensabili per il Comune, il consigliere Frati chiede se in queste commissioni, ove sono presenti anche tecnici, viene corrisposto il gettone di presenza. La risposta è affermativa.

Si passa all'approvazione del Rendiconto 2015. Interviene l'assessore esterno Bigiarini con una relazione a riguardo.
Vengono snocciolati vari dati e numeri dai quali emerge che il Comune di Coreglia:
a) dovendosi armonizzare alle disposizioni imposte per la riclassificazione del bilancio, che spostano in pratica partite creditorie e debitorie negli esercizi ove si presume si manifesterà effettivamente l'incasso o il pagamento
b) in base a ciò si pensi solo al piano di rientro Gaia (che per il momento sta rispettando) che sposta più di un milione di euro spalmandoli negli anni a venire nel nostro bilancio
c) dovendo accantonare a Fondo Svalutazione Crediti ben 1.150.000 circa, che è la media delle partite non riscosse nei 5 anni precedenti

il risultato di esercizio, che sarebbe positivo per circa 200.000 €, invece va in prodondo rosso per oltre 2 milioni di euro (il cui rientro è previsto in 30 quote annuali costanti di 73.679€ ...)

L'assessore Bigiarini afferma inoltre di esser consapevole che il periodo di crisi colpisce famiglie e imprese, e pertanto il saldo dei Residui Attivi (crediti) sale inevitabilmente...ma in ogni caso il Comune deve riscuotere il suo!
Pertanto conferma quanto già detto in precedenza riguardo gli insoluti, sarà fatto ogni accertamento che serve affinchè i Cittadini insolventi paghino.
Il motto è: pagare tutti per pagare meno.


Cioè, prima da una parte si comprende la situazione generale e dall'altra invece si mostra la mannaia.
Allora mi domando, come mai i 240.000 € risparmiati all'anno, sbandierati recentemente proprio dal Bigiarini medesimo, vengon  destinati a finire di pagare il Nuovo Impianto Sportivo di Ghivizzano (a oggi sulla carta mancano ben 600.000€! e destinati semmai a salire non a scendere), anzichè essere destinati al Sociale e al supporto al Sistema Economico Locale??!!?? VISTO PROPRIO IL PERIODO DI CRISI POC'ANZI COMPRESO!!???!!!?

E' quello che in sostanza ha affermato anche il Consigliere Taccini, fare quell'impianto, in questo periodo, e con i tristi numeri emersi dal Rendiconto 2015, equivale a fare una cattedrale nel deserto.

La Consigliera Poggi interviene affermando che, come al solito tutto ricasca sulle spalle dei cittadini, evidenziando al contempo che Gaia per ora paga, poi??? e i rincari delle bollette sono sotto gli occhi di tutti. Quindi si dovrebbe porre l'accento anche sul rapporto Comune/Gaia per questo fronte molto delicato e da gestire.


Come se non bastasse, la relazione del Revisore dei Conti, visto lo scenario, invita all'oculatezza, al taglio degli sprechi ecc...
...ma è meglio fare stadi anzichè aiutare le persone e le imprese in difficoltà! no?

 Dopo la discussione il punto passa con i voti a favore della maggioranza seppur le minoranze abbiano votato compatte contrario.


***************
Sul punto riguardante la mozione per le videoregistrazioni dei consigli comunali, Taccinibattaglia che dura quasi da un anno, con la maggioranza che non ha mai voluto collaborare, nonostante le belle parole spese in passato fino a ad arrivare a tendere agli streaming (per chi non lo sa: trasmissioni web in diretta).
ricorda la cronistoria che ha portato a questa mozione, una
E pensare che si tratta di uno strumento di alta democrazia, che darebbe un contributo di Visibilità e Trasparenza notevole, unitamente al riavvicinare i cittadini alla politica, in gran parte grandemente disaffezionati.
 (ndr...Forse è proprio quello che non si vuole?)
Ma non manca l'ennesimo colpo di coda...la maggioranza vota contraria inserendo il tutto in un pacchetto di revisione di un Regolamento del Consiglio Comunale oramai vetusto (risale agli anni 70/80 o già di lì) cosa senz'altro dichiarata da mettere nella lista delle cose da fare.
La Consigliera Poggi invita allora a farlo sin dal prossimo Consiglio vista l'annosità della questione.

La storia infinita continua...

Alessandro Benvenuti