BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

venerdì 25 dicembre 2015

Cos'è "Un futuro per Coreglia"?

COREGLIA ANTELMINELLI

Pubblico questo articolo come integrazione di quanto già scritto sul “Giornalino” del Comune di Coreglia; ciò a causa degli spazi a noi concessi che su tale giornale sono ridotti, al contrario di quanto concesso, almeno sin qui, agli altri gruppi consiliari.

Abbiamo insistito, ma niente da fare. W la Par Condicio!!

Aggiungo che la parte relativa agli interventi dei diversi gruppi consiliari, è oggettivamente importante, non si può ingabbiare in poche battute, il Giornale consta di molte pagine, rosicchiare qualche riga in più al resto non fa differenza, fare un corretto ed esaustivo servizio di informazione sulla vita politico-amm.va locale, è oggettivamente prioritario.
Premesso doverosamente ciò...volevamo illustrare esurientemente ….come nasce “Un Futuro per Coreglia”, visto che ancora diversa gente non lo sa.

Ripensando a da quanto poco tempo abbiamo iniziato la nostra avventura come Gruppo Consiliare, e cioè pochi mesi, non posso non notare quanto di buono sia stato fatto in seno a quello che era il nostro programma, i nostri principi, i nostri valori fondanti: Visibilità e Trasparenza (e aggiungo impegno e lealtà).

C'è il rammarico per essere dovuti uscire dalla lista Movimento per Coreglia a causa di dissidi interni incolmabili, in merito a metodi gestionali e comportamentali di fondamentale importanza.

Avremmo preferito combattere sotto la stessa bandiera, ma purtroppo non è stato possibile, e non certo per volontà nostra.

Tuttavia se ci sarà leale condivisione su determinati obiettivi, chiaramente porteremo avanti congiuntamente i temi di volta in volta trattati.

La cosa che più ha fatto piacere in questi mesi, oltre al vedere l'impegno continuo di tutti i componenti dello staff, ognuno per il ramo di competenza che ci siamo dati (territorio, acqua, amministrazione, scuola, Lavori pubblici, Sicrezza, ecc) è stato lo stare con la gente, tra la gente e per la gente: la Visibilità e la Trasparenza non si fanno certo a chiacchiere.

Sempre più cittadini si stanno avvicinando a noi, alcuni si sono integrati nel gruppo, altri collaborano,  altri ci incitano continuamente a proseguire, è veramente una grande soddisfazione, significa che metterci la faccia continuamente, e non nascondersi dietro a un dito come è uso ancora della malapolitica fare, porta rispetto e credibilità in quello che si fa.

Ascoltare i Cittadini, le loro iniziative, le loro problematiche, le loro segnalazioni, i loro suggerimenti... e portare tutto concretamente avanti tornando periodicamente a relazionare del proprio operato, sublima il nostro concetto primario, che non è certo quello di stare chiusi tra quattro mura, prendere decisioni e farle calare dall'alto.

I Cittadini devono tornare a far sentire la propria voce, partecipare attivamente alla vita della comunità, unirsi, anche se di diverse idee politiche, sul portare avanti obiettivi condivisi.

Solo così si potrà far tornare il popolo (l'Organo Sovrano) a credere e verificare che una via d'uscita per la nostra crisi, culturale ancor prima di economica, c'è!

Ma la politica partitocratica ha generato purtroppo in qualche decennio il 40% di astensionismo sia su scala nazionale che locale, come lo dimostrano impietosamente i dati delle ultime elezioni amministrative.

Premettendo che bisogna da un lato ricordarsi che a mettere la testa sotto la sabbia, il sedere rimane fuori….

Bisogna dall'altro lato ammettere che vi è un sentimento di apatia diffuso, che si può comprendere comprendo ma non giustificare affatto, molta gente non si fida più di nessuno, è stufa di tanti bla bla bla e poi persone che saltano da un partito all'altro come trampolieri, rappresentanti di se stessi e di nessun altro, è stufa della politica dei nominati, della corruzione, e delle voci che si levano dal popolo che rimangono perennemente inascoltate, nonostante gli immancabili e solenni impegni iniziali.

Queste persone sono Illusionisti, non fanno parte certamente di “Un futuro per Coreglia” e se per caso qualcuno di noi dovesse ripensarci, noi e lo Statuto che ci siamo dati, li buttiamo fuori all'istante facendo sapere pubblicamente come si è comportato il soggetto.

Tanto per esser chiari.

Qui non c'è posto per giocolieri e venduti.

Crediamo che l'impegno civico sia un valore da difendere e promuovere, (ci duole ahinoi che l'Educazione Civica sia stata tolta come materia scolastica), le persone sono parte attiva della Politica, Nazionale - Regionale - Provinciale e Comunale, in fondo il popolo è l'Organo Sovrano, ma la democrazia meramente rappresentativa, in questo scenario deprimente che notiamo in molti Enti a tutti i livelli, non funziona più, è al capolinea.

E ha portato il Paese allo sfascio.

Alla fine così nasce “Un futuro per Coreglia”… quindi te che leggi, se appartieni a quel 40% di disillusi e amareggiati...ma hai voglia di fare qualcosa o solamente conoscere il nostro gruppo e quello che stiamo facendo, basta poco...scrivici una mail...

Elenchiamo in sintesi alcune attività svolte in questi primi mesi:
- controlli sul territorio per la scoperta di diverse discariche abusive in varie frazioni
- controlli sull'operato amministrativo dell'amm.ne comunale facendo esposti ai Carabinieri laddove abbiamo riscontrato elementi "dissonanti"
- verifica degli appalti (stati avanzamenti lavori in corso e verifica di quelli già eseguiti, seguiranno post su questo qualora emergano dati "interessanti")
- verifica di congruità e opportunità per la realizzazione di nuovi progetti come l'impianto sportivo a Ghivizzano, ci saranno le dovute e totali coperture finanziarie? altrimenti significa fare mutui che a pagare poi saranno sempre i soliti ...
- stesura di progetti per i servizi alla scuola, come quello cui stiamo lavorando per la Banca del Libro che porterebbe vantaggi economici indiscutibili alle famiglie con studenti
- progetto Baratto Amministrativo (poter avere sconti sulle gabelle comunali prestando servizio per il Comune stesso) e per il quale abbiamo presentato una mozione per la creazione di una commissione apposita (a tale scopo 4 di noi hanno partecipato a un seminario al Comune di Massarosa, peraltro citato dal Prefetto di Lucca Cagliostro come modello da esportare anche negli altri comuni della provincia), anche questo porterebbe indubbi vantaggi a molte famiglie. E potendo avere al contempo una più efficiente manutenzione dei beni comuni
- presentato interpellanze segnalando diversi problemi di sicurezza della viabilità e sollecitando interventi risolutivi
- sensibilizzato e fatto informazione per denunciare lo sfruttamento a fini di business economico/politico dell'immigrazione clandestina e dei cosiddetti profughi di guerra e/o richiedenti asilo; a tal proposito era stata organizzata una manifestazione a Fornaci di Barga lo scorso 21/11/15 poi andata bucata causa diluvio, tuttavia è seguita una conferenza al riguardo, mentre le manifestazioni riprenderanno in primavera;sia la manifestazione che la conferenza hanno visto la partecipazione anche di altri movimenti e forze politiche, che condividono la battaglia e approfittiamo per ringraziare vivamente, viatico per una forte collaborazione sinergica
- battaglie per riavvicinare i Cittadini sfiduciati alla Vita Amministrativa Locale come il voler riprendere le sedute del Consiglio Comunale e pubblicarle su un canale internet (così che tutti possano vederle quando vogliono)
- Verbali del Consiglio che - una volta approvati – potranno essere pubblicati su internet (chiaramente in formato di sola lettura) per una maggior fruibilità
- Raccolta firme per il referendum abrogativo della Legge Regionale 28/15, quella che in sostanza farà presto a pezzetti la nostra Sanità (allo stato attuale boicottato a livello regionale...tutto dire)
- ecc ecc

Concludo ricordando che abbiamo una casella email alla quale potete scrivere facendo domande segnalando iniziative, problematiche o semplicemente per conoscerci: unfuturopercoreglia@gmail.com

Ci vediamo presto, nel 2016 proseguiremo il tour delle frazioni (vi dobbiamo continuare a rendere conto del nostro operato almeno 2 volte l'anno, noi quello che abbiamo scritto nel programma lo facciamo, a differenza di altri).

Alessandro Benvenuti
Coordinatore Gruppo Consiliare
Un futuro per Coreglia