ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

lunedì 28 dicembre 2015

NIENTE ORDINANZA PERCHè IMPOSSIBILE FARLA RISPETTARE? LEGALIZZIAMO L'OMICIDIO A QUESTO PUNTO San Marcello Pistoiese di Marco Poli


Che il primo cittadino di San Marcello non sia simpatica,questo è un dato di fatto ormai,ma che ogni volta ci si metta d'impegno per farsi malvolere mi stupisce ogni volta.Dal Tirreno del 17 dicembre 2015(Articolo di Carlo Bardini)
leggo questa dichiarazione del sindaco Cormio:
«Richieste esplicite da parte della popolazione non ne ho avute. Inoltre non farò alcuna ordinanza anche perché non ho il personale di Polizia municipale abbastanza nutrito per poterla far rispettare. Fare un’ordinanza e poi non poter fare i controlli mi sembra una cosa non opportuna. Invece desidero fare un appello alla popolazione. Quello di usare per queste feste i botti con oculatezza e molta attenzione. Sia per non provocarsi dei danni fisici visto che, purtroppo, non è così difficile, ma anche per rispetto nei confronti degli altri. Mi riferisco ai bambini e alle categorie più deboli, ma anche agli animali domestici, che sappiamo tutti che per loro i botti rappresentano un qualcosa di molto traumatico»
A parte che io e la Cormio dobbiamo parlare con gente diversa,la stessa che probabilmente gli dice che è entusiasta del COSEA(che incontra solo lei),che non ci siano richieste esplicite,per tale ordinanza mi pare imputabile solo a due possibili situazioni:
  • che come al solito il sindaco sia sordo alle cose che non gli interessano,o a cui qualcuno gli dice di non interessarsi
  • oppure che non gli arrivino perché i cittadini ormai sono stufi di parlare ad un muro(il sindaco NDMarco),per i motivi di cui sopra
Ricapitoliamo il sindaco di San Marcello non fà l'ordinanza di divieto di usare i botti,perchè non ha abbastanza vigili per controllare che sia rispettata.
Il discorso mi lascia perplesso,una ordinanza non è già un deterrente?anche se non si viene beccati di sicuro,c'è il rischio e uno ci pensa due volte.
É come dire di non mettere un divieto di sosta,perchè tanto ce la parcheggiano uguale.Vero che uno a questo esempio potrebbe ribattere,che parcheggiano anche nei posti degli invalidi,ma lo è altrettanto che se ti ci beccano paghi una bella multa.Escludendo quelli che lo farebbero anche se ci fosse la pena di morte,molti ci penserebbero due volte prima di fare botti.
E poi che bisogno abbiamo dei vigili,quando abbiamo un solerte sindaco che come nella serata del 26 giugno 2015,viene personalmente a mezzanotte e mezza a far spegnere la musica?i botti non sono forse più molesti e pericolosi ?o si adopera due pesi e due misure(cosa all'ordine del giorno nel partito del sindaco)?
In questi giorni sono state fatte ordinanze contro l'ultilizzo dei fuochi d'artificio,in molti comuni come Pistoia o addirittura nella”città del divertimento Montecatini Terme,con multe che partono dai 25€ per arrivare fino a 500.Con questa paura molti avrebbero paura a farli,perchè purtroppo oggigiorno è molto più facile toccare la gente nel portafoglio che nelle coscienze.
Oggiù Silvia fai questa ordinanza,e poi scusa se non abbiamo abbastanza forze di sorveglianza,legalizziamo l'omicidio o il furto...ah già per alcuni è già legale,si chiamano"politici di professione" .
Distinti Saluti