ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

lunedì 3 ottobre 2016

PUBBLICO POST DI MOVIMENTO PER COREGLIA, CHE NON È SUL GIORNALE DEL COMUNE

QUESTO E' L'ARTICOLO CHE PER UNA CLAMOROSA SVISTA NON E' STATO PUBBLICATO SUL GIORNALINO DEL COMUNE.
Certo che bastava darci un'occhiata, per evitare queste figure...
___________________________________________

Articolo del gruppo consiliare "Movimento per Coreglia" sul giornale di Coreglia edizione di settembre. In questo articolo di fine estate dobbiamo purtroppo evidenziare ancora una volta il comportamento negativo della maggioranza nei nostri confronti. Rifacendoci all'ultima uscita del giornalino oggi le cose,"se sono cambiate",sono cambiate in peggio; difatti , oltre che presentare una seconda interpellanza in merito al fatto che reiteratamente la maggioranza risponde con grave ritardo o addirittura non risponde affatto alle nostre richieste di chiarimenti sui temi più scottanti , questa volta abbiamo voluto rendere partecipe delle nostre difficoltà anche il Prefetto di Lucca dottoressa Cagliostro, trasmettendogli per conoscenza l'ultima interpellanza. Ricordando che il testo di quest'ultima potrete trovarlo sulla nostra pagina facebook e considerata la esiguità dello spazio a nostra disposizione, vorremmo concentrarci sui fatti avvenuti nell'ultima seduta del Consiglio comunale avvenuta venerdì 29 luglio 2016. Pur non essendo il tema della costruzione del nuovo stadio di Ghivizzano all'ordine del giorno di quella seduta, l'assessore Bigiarini infierì contro, a suo dire, il comportamento ambiguo delle opposizioni dichiarando che per quanto riguarda il nostro gruppo, nel nostro programma elettorale avevamo previsto la realizzazione di questa opera e che, addirittura anche le nostre espressioni di voto in aula consiliare sarebbero state ambivalenti e contraddittorie. Il nostro capogruppo Pietro Frati in realtà in occasione della campagna elettorale, rispondendo ad una domanda del giornalista di"Noi Tv" che chiedeva se si fosse favorevoli o meno alla realizzazione di tale struttura, semplicemente rispose che per quanto ci riguardava avremmo visto positivamente ogni finanziamento regionale indirizzato al mondo dello sport , considerando che nel nostro Comune in questo ambito molte sarebbero ancora gli interventi da realizzare ,vedi, ad esempio, anche la costruzione di una piscina pubblica , essendo il nostro l'unico comune della Mediavalle a non averla. Onde troncare sul nascere ulteriori ambiguità , teniamo a precisare da queste pagine che su questa questione siamo stati fin da subito chiari e cristallini ( vedi interventi in aula, articoli di stampa ecc…), anche e soprattutto in occasione delle espressioni di voto sui provvedimenti inerenti il bilancio comunale che a nostro carico hanno sempre registrato un voto contrario. Concludendo chiariamo,e speriamo una volta per tutte, la nostra posizione su questa che oramai può essere definita una delle opere più discusse e discutibili e cioè che non siamo contrari alla costruzione di una struttura adibita allo sport con finanziamenti percepiti dalla Regione, anzi ben vengano, ma riteniamo che essendo stato ottenuto uno stanziamento pari ad € 1.200.000,00 ,perché, nonostante le dichiarazioni della maggioranza, non si è cercato di predisporre un progetto dai costi più contenuti, evitando di dover attingere per la cifra mancante dalle casse del bilancio comunale? Inizialmente si prevedeva di accendere un mutuo pari ad € 400.000,00 ,poi in un secondo momento si è detto, appunto, che non sarebbe stato più necessario intraprendere quella strada e che i costi sarebbero stati affrontati senza appesantire le casse comunali. Poi si è detto che a quel fine sarebbe stata usata la cifra destinata inizialmente alla costruzione delle nuove scuole ed infine, oggi , per far fronte agli impegni assunti ( che sembrano lievitati dagli iniziali € 400.000,00 ad € 600.000,00) si ipotizza di andare a pescare anche nei fondi che il Comune realizzerà dalla vendita di immobili e da un maggiore previsto ( ma ancora non realizzato) afflusso finanziario derivante dagli oneri di urbanizzazione ( ricordiamo che il costo degli oneri di urbanizzazione è stato ritoccato al rialzo in occasione dell'approvazione del bilancio di previsione 2016). Dunque: questi non sono soldi dei cittadini di Coreglia ? Noi li avremmo investiti diversamente: la viabilità necessita di parecchie manutenzioni, infatti molte strade sono prive di parapetti e quindi pericolose per chi le percorre,senza pensare agli interventi nel sociale che non riesce per mancanza di fondi ad essere efficiente al 100%. Ci sarebbero molte altre cose da affrontare e sicuramente lo continueremo a fare tramite la stampa,
la nostra pagina facebook "Movimento per Coreglia"
https://m.facebook.com/Movimento-per-Coreglia-328268457635/
e, ovviamente, nei limiti concessi, utilizzando ancora questo giornale.

Pietro Frati Anna Saturno Donatella Poggi