ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

lunedì 1 agosto 2016

FRANCESCO COLUCCI: L'Asinone e gli immigrati "provvisori".......


 
Continua la caccia spietata da parte di Prefettura e Comune ad alloggi da dare ai troppi immigrati provvisori ospitati a Lucca, spargendoli per tutto il territorio.
Con due risultati probabili: una potenziale continua speculazione dei soliti furbetti e un aumento potenziale di rischi per la popolazione lucchese.  
Rimane la curiosità di sapere come mai i nostri potenziali rifugiati sono tutti giovani maschi, pochissime donne e infanti, nessun anziano.
L'Asinone è andato giorni orsono alla farmacia dell'Ospedale, che è rimasta a Campo di Marte e ha avuto un erezione delle lunghe orecchie:
Come mai non si utilizza uno dei reparti abbandonati dell'ex ospedale per l'accoglienza?
In alcuni fabbricati sono rimasti anche i letti, la cucina, la mensa e la lavanderia sono ancora disponibili, per cui sarebbe necessario spendere solo per qualche aggiustatura e per qualcuno per cucini i pasti e lavi la biancheria. Il letto questi baldi giovani se potranno rifare anche da se.
L'Asinone si chiede: come mai di fronte all'emergenza di accoglienza questa soluzione non è venuta fuori?  
Speriamo che ci sia un valido motivo e che...... ci venga spiegato.!
L'Asinone come noto è favorevole a quanto l'Europa ha stabilito: Accoglienza ai rifugiati, che fuggono da paesi in guerra. Contrario invece, ad una immigrazione selvaggia, da provenienze sicure, tesa solo alla ricerca di lavoro, perché il lavoro manca anche in Italia per i giovani e meno giovani e non ha senso rendere sempre più drammatico per tutti il problema occupazionale, con una immigrazione incontrollata, che oltretutto ci costa in termini economici e di sicurezza.

l'Asinone by francesco colucci