ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

sabato 6 agosto 2016

CAPANNORI, SI SPRECA SOLDI IN UNA MONGOLFIERA. di Ilaria Quilici.

CAPANNORI:

  L'organizzazione della festa dell'aria che si svolgerà nel mese di settembre
a Capannori, con tutti gli eventi incentrati sulle mongolfiere che rappresentano
il veicolo per promuovere il territorio a livello nazionale, sarebbe sicuramente
un evento di cui essere fieri se non fosse messo in atto il solito dispendio di denaro
pubblico, che potrebbe essere evitato ricorrendo ad alternative meno onerose.
Non capiamo e non capiremo mai, il senso di avere a Capannori, in tempi di spending
review, una mongolfiera istituzionale, il cui costo di manutenzione che si aggira a quanto
pare a circa 80000 euro l'anno, che risulta essere gestita da una società avente sede a Milano,
quando in provincia esiste da diverso tempo un'altra associazione culturale che si occupa
della promozione del volo in mongolfiera e che ha fra i suoi soci diversi piloti  a cui
potrebbe benissimo essere delegato il compito, sicuramente con minori costi.
Come di prassi, per accontentare l'ego di qualcuno che evidentemente vuole magnificare
la sua immagine, non si bada a spese, dopotutto visto che i soldi sono della comunità
chi se ne frega di essere virtuosi e risparmiare?
Anche a Capannori la spending review può sicuramente aspettare, tanto i soldi che si
spendono non sono quelli personali di chi prende le decisioni
Ovunque in Italia si provvede a ridurre il parco macchine e le auto blu quando poi a
Capannori si tiene una mongolfiera, con cui durante l'anno, sempre a spese nostre, per
soddisfare il passatempo di qualcuno. si fanno spesso voli con uscite in italia e all'estero.

Il Commissario Provinciale Lega Toscana
IlarIa Quilici.