BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

lunedì 22 agosto 2016

LA LEGA NORD A VIAREGGIO CHIEDE AL COMMISSARIO UN CHIARIMENTO SULL'ISTANZA I-CARE srl

Richiesta indirizzata al Commissario Prefettizio protocollata  questa mattina.
LEGA NORD.

Preg.mo Commissario Prefettizio

                                                                                     Stelo Dott. Fabrizio

                                                                                c/o Comune di Viareggio

                                                                                   Piazza Nieri e Paolini

                                                                                           Viareggio

OGGETTO: Richiesta chiarimenti e conoscenza situazione economica, funzionale e gestionale in relazione alla società I Care s.r.l.

                                                                     Noi sottoscritti Alfredo Trinchese, nato a Viareggio il 24/01/1976 ed ivi residente in via Udine 27 e Maria Domenica Pacchini nata a Pisa il 30/03/1960 e residente in via Vespucci 263 a Viareggio facciamo formale richiesta a norma della Legge 241/1990 e successive modifiche al Commissario Prefettizio Stelo Dott. Fabrizio al fine di essere posti a conoscenza di alcuni aspetti inerenti la Società I Care s.r.l. Innanzitutto vorremo essere edotti se a Suo giudizio il contratto tra la medesima società ed Anci Innovazione s.r.l. è in ogni sua parte, contenuto e forma rispondente alle norme di Legge, con particolare riguardo alla da noi supposta mancanza di un parametro di riferimento dal quale emerga con chiarezza che la parte contraente risulti essere quella in grado di fornire il miglior servizio possibile in rapporto al costo dello stesso e se tale costo risulta essere proporzionato all'attività commissionata, anche in considerazione delle normative vigenti in materia di contratti o convenzioni stipulati dalla P.A.. Se dunque, in riferimento allo stesso presupposto, si possano evidenziare o supporre delle irregolarità tali da far propendere per una verifica di tipo giuridico- amministrativo agli Organi competenti. Siamo inoltre a chiedere se a giudizio Suo e dei tecnici preposti la Società I Care s.r.l. ha la capacità economica, amministrativa e funzionale per far fronte alle necessità operative cui è chiamata, con particolare riguardo alla funzioni attinenti i tributi locali, che appaiono di fondamentale importanza per la corretta gestione dell'intero comparto comunale. Nello specifico se l'attuale assetto societario è in grado di espletare l'attività tributaria per quanto di sua competenza in maniera efficace, efficiente ed esaustiva, anche in riferimento alle posizioni creditizie vantante ad oggi dal Comune. In particolare vorremo essere edotti sulla reale ed attuale situazione economico finanziaria della società I Care s.r.l., anche attraverso la conoscenza delle risultanza della perizia economico-contabile-finanziaria che sapevamo essere stata richiesta ad un professionista del settore. Vorremo inoltre conoscere se l'attuale inquadramento professionale dei soggetti operanti all'interno della Società risponde in piena conformità a quanto previsto dalle norme di Legge di settore, con specifico riferimento anche ai soggetti provenienti dalla fallita Viareggio Patrimonio s.r.l. e se in generale l'attuale organizzazione del personale

consente alla società stessa di poter operare al meglio della sua funzionalità, senza creare danni erariali all'Ente Comune di Viareggio. 

RingraziandoLa della cortesia professionale che vorrà farci rispondendo alla presente, in attesa di avere riscontri più chiari e certi su quanto da noi postulato, cogliamo l'occasione per porgerLe i più Distinti Saluti

Maria Domenica Pacchini

-