ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

venerdì 8 luglio 2016

VIAREGGIO IN EMERGENZA SICUREZZA !!!!

 
ALLARME SICUREZZA:

Restiamo senza parole dopo gli ennesimi fatti criminosi avvenuti in città ma con le idee chiare su cosa si dovrebbe fare per risolvere il problema sicurezza a Viareggio. Laddove infatti l'atto criminale non è più un fatto isolato ma la vera e propria normalità della zona o del quartiere non si può invocare l'assenza delle Forze o degli aiuti istituzionali per far fronte alla situazione perché uno Stato o un'Amministrazione che alza bandiera bianca di fronte alla delinquenza non sarebbe degna di rappresentare l'intera comunità. Torre del Lago, la zona della pineta di ponente, la stazione, solo per citare alcuni esempi di aree in cui il vivere fuori dalle regole è purtroppo la norma sono da tempo abbandonate a se stesse, o meglio a chi fa della delinquenza e delle attività illecite il proprio modus vivendi. La cosa non è più tollerabile e ammissibile. Qualsiasi cosa si possa fare per fermare questa emorragia di sicurezza e  libertà va posta in essere ed in fretta. A cominciare da un più stretto controllo sia di Polizia che amministrativo sulle attività che sono ad esclusivo uso e consumo di soggetti extra-comunitari che nell'impossibilità di trovare lavoro a Viareggio hanno posto in essere qua quelle attività di spaccio e affini che nei loro paesi d'origine sarebbero punite con pene da Codice di Hammurabi mentre da noi la Legge tollera, in virtù di uno scellerato principio che ha fatto di un finto garantismo la bandiera dell'uccisione dei diritti, senza prendere in considerazione il reale problema sociale che portano con sé. Dunque più controlli e chiusura immediata di quegli esercizi che sono solo raccolta di delinquenza e malavita, tra l'altro concentrati in un'unica zona della città in modo tale da disincentivare ed allontanare qualsiasi possibilità di integrazione. Più Forze dell'Ordine servono in città, soprattutto con l'arrivo della stagione estiva. Non possiamo aspettare di pagare con più gravi fatti criminali scelte assurde di politica interna che hanno visto tagliare i fondi a favore della Difesa. Più coordinamento tra le varie Forze dell'Ordine, laddove infatti è percepito dalla città con positività la presenza sul territorio e la repressione dei reati quest'ultima non può essere affidata a sporadici interventi in forza a cui seguono giorni di assenza dall'area interessata, ma si deve dare continuità e vigore fino a spezzare quella che è una e vera propria catena che sta stritolando la libertà dei cittadini. Va bene il contenimento dei costi ma questo non può prevalere sull'incolumità pubblica. In tutto questo la Giunta Del Ghingaro in un anno non ha fatto nulla per migliorare le cose scaricando il problema e la responsabilità ad altri Enti ed Istituzioni. Noi diciamo no a questo modo di vedere le cose ed invochiamo l'Amministrazione a prendere provvedimenti seri ed urgenti ed usare nei confronti dei criminali lo stesso rigore sistematico e legale usato nei confronti dei viareggini nell'adozione dei provvedimenti amministrativi.

LEGA NORD VERSILIA.