ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

mercoledì 4 maggio 2016

ASTRONEWS 4/5: BeppoSAX, congresso SAIt e molto altro nelle news di Media INAF


Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture

IL PREMIO AGLI SCIENZIATI DI LIGO/VIRGO

Un'onda da tre milioni di dollari

Un milione ai tre fondatori di LIGO: Ronald Drever, Kip Thorne e Rainer Weiss.

 Gli altri due da dividersi equamente fra i 1012 membri della collaborazione che

 ha rivelato per la prima volta le onde gravitazionali, fra i quali Marica Branchesi:

 «A casa arrivano sia a me che al mio compagno, e direi che se li merita anche il

 nostro bimbo Diego, di quasi un anno, che sente parlare da mesi e mesi di onde

 gravitazionali e buchi neri»

picture

INVARIATA NEL CORSO DI MILIARDI DI ANNI

La costanza dell'energia oscura

Uno studio pubblicato su MNRAS a prima firma di Andrea Morandi, italiano in

 forze presso l'Università di Huntsville in Alabama, ha analizzato un campione

 di circa 300 ammassi di galassie per comprendere il ruolo giocato nell'universo

 dall'energia oscura. Le immagini delle emissioni di raggi X degli ammassi 

osservati sono state realizzate grazie all'Osservatorio spaziale Chandra della NASA

picture

RICOSTRUITI IN LABORATORIO I FLUSSI D'ACQUA

Acqua bollente modella il terreno marziano

Un team internazionale di ricercatori ha analizzato il comportamento dell'acqua

 in ebollizione su Marte. I risultati, presentati sull'ultimo numero di Nature Geoscience,

 mostrano come, alle pressioni marziane, le morfologie prodotte dalla sua azione

 siano profondamente diverse da quelle terrestri

picture

VENT'ANNI FA IL LANCIO DELLA MISSIONE

BeppoSax, storia di un successo

Il satellite italo-olandese per lo studio dell'universo nei raggi X, lanciato nel 1996,

 ha portato importanti scoperte e indagini assai accurate su fenomeni cosmici come

 l'emissione di alta energia prodotta da sorgenti galattiche compatte, ammassi di galassie,

 resti di supernovae, stelle, fino ad arrivare ai lampi di raggi gamma. Ne parliamo con

 Luigi Piro dell'INAF, responsabile scientifico della missione

picture

BEPPOSAX, UN SATELLITE CHE HA FATTO LA STORIA

Alle origini dei lampi gamma

A vent'anni di distanza dal lancio del telescopio spaziale per raggi X italo-olandese, 

avvenuto il 30 aprile 1996, un'avvincente ricostruzione ripercorre le tappe dell'avventura

 scientifica che lo portò a risolvere il mistero della natura dei lampi di raggi gamma.

 Raccontata a Media INAF da uno dei suoi protagonisti principali: l'astrofisico

 Enrico Costa, associato INAF e membro del CdA dell'ASI

picture

CON LEONARDO PETRUCCI E LIVIA GIACOMINI

Where is Dawn #3

Sabato 7 maggio, a Roma, presso i locali dell'ex Pastificio Cerere, si festeggia l'omonimo

 pianeta nano con un laboratorio didattico per bambini e l'inaugurazione di un'installazione 

tra arte e scienza. Un evento nell'ambito di Open House Roma 2016, in collaborazione 

con l'INAF IAPS

picture

ATTORNO A UNA NANA ROSSA NON LONTANA DA NOI

Tre pianeti potenzialmente abitabili

Pubblicata oggi su Nature la scoperta di tre pianeti assai promettenti. In orbita attorno 

a una stella nana ultra-fredda a soli 40 anni luce dalla Terra, hanno dimensioni e temperature 

simili a quelle di Venere e della Terra. E sono i primi pianeti mai individuati intorno a una

 stella così piccola e debole

picture

PRODOTTI DALL'IMPATTO DI GIGANTESCHI ASTEROIDI

Uno zircone è da sempre

Uno studio pubblicato sulla rivista Geology suggerisce che i cristalli di zircone, tra le più 

antiche formazioni conosciute, si sarebbero formati in seguito all'impatto di asteroidi, e 

non a causa dello scontro tra placche tettoniche come fino a oggi teorizzato. I primi cristalli 

risalirebbero a circa 4 miliardi di anni fa, un'epoca di poco successiva alla formazione

 del nostro pianeta

picture

RIMANDATA DI DUE ANNI LA SECONDA MISSIONE

ExoMars 2, si slitta a luglio 2020

Oggi l'annuncio ufficiale da parte del Tiger Team ESA-Roscosmos. A prendere la decisione,

 i direttori generali delle due agenzie, Johann-Dietrich Woerner e Igor Komarov. Il rinvio, 

spiega il comunicato ESA, è dovuto ai ritardi nelle attività industriali e nella consegna

 del payload scientifico

picture

IN MEMORIA DI FRANCESCO PALLA

60 anni di astronomia con la SAIt

Oggi pomeriggio, lunedì 2 maggio, si apre a Roma il congresso annuale della

 Società Astronomica Italiana. Il tema di quest'anno è "Astrofisica con le grandi

 infrastrutture". In programma numerose conferenze, dibattiti e la consegna dei 

premi alle migliori tesi di dottorato di tema astronomico svolte in università italiane

 


Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

03.05.2016

60 anni di astronomia con la SAIt

02.05.2016

Tre pianeti molto promettenti attorno a una nana ultrafredda

02.05.2016

Il cielo di maggio 2016

28.04.2016

Makemake ha un satellite tutto per sé

26.04.2016

Il nostro "beautiful planet" al cinema

Astrochannel, la TV via rete a loop continuo


Inoltre, sempre su Media Inaf, puoi trovare:

È tempo di dichiarazione dei redditi. Se vuoi destinare il tuo 5x1000 all'INAF,

 il numero di codice fiscale da indicare è: 972 2021 0583. Grazie!

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.

E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.

È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


PER CAPITAN FUTURO BLOG™