ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

sabato 28 maggio 2016

ASTRONEWS: Buona fine di settimana con la newsletter di Media INAF



Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
PASSI AVANTI PER L'INFORMATICA QUANTISTICA
L'ineffabile felino del fisico austriaco è un paradosso utilizzato per spiegare 
l'esistenza simultanea di due stati quantistici utilizzando oggetti della vita 
quotidiana. Un team di ricercatori di Yale ha spinto questo paradosso oltre, 
unendolo al concetto di entanglement quantistico. I risultati sono stati 
pubblicati su Science
picture
IL TEASER DELLA NASA CHE SARÀ
Partorito su Marte. La nuova pellicola hollywoodiana a tema spaziale prova 
a sorprenderci con una capriola di sceneggiatura. In "The Space Between Us" 
c'è però anche tantissima NASA: dallo Space Lauch System alle eredi 
della Soyuz. Tutto rigorosamente: prossimamente
picture
TERMODINAMICA DEI BUCHI NERI
I buchi neri sono oggetti straordinari e mostruosamente misteriosi. 
Una delle caratteristiche che più interessano i ricercatori è l'entropia, 
cioè una misura del disordine interno del sistema fisico del buco nero. 
Ne parla uno studio su Physical Review Letters di tre ricercatori italiani 
del Max Planck Institute for Gravitational Physics e della SISSA di Trieste
picture
TROVATA IN DUE ZONE DELLA NOSTRA GALASSIA
La molecola che vede legati tra loro un atomo di fosforo e uno di 
ossigeno gioca un ruolo importante nella chimica della vita, ed è 
considerata uno tra i "mattoni" che costituivano i primi organismi 
viventi. Molecola che è stata individuata per la prima volta in due 
regioni di formazione stellare nella nostra Galassia da un gruppo 
internazionale di ricercatori a guida INAF
picture
ACCUMULO DI GHIACCIO NEGLI ULTIMI 370 MILA ANNI
Uno studio condotto sui dati radar raccolti dal Mars Reconnaissance Orbiter 
della NASA ha permesso a un team di ricercatori di scoprire i segni di una 
recente era glaciale su Marte. I risultati, che appariranno sul prossimo 
numero di Science, mostrano un accumulo di ghiaccio al polo nord del 
pianeta, tra i 100 e i 300 metri di profondità
picture
DAL CESIO ALLO STRONZIO
L'unità fondamentale del tempo potrebbe presto cambiare durata. 
Se gli attuali orologi atomici con clock a microonde saranno sostituiti 
da orologi con clock ottico, la precisione con la quale è definito il tempo 
atomico sarà infatti destinata a migliorare di decine di migliaia di volte
picture
PENALIZZATI DALL'EFFETTO SERRA
Anche fra quelli in zona d'abitabilità, i pianeti davvero abitabili potrebbero 
essere meno del previsto. E la colpa sarebbe delle loro atmosfere: 
troppo spesse, al punto da mantenere la temperatura planetaria a livelli 
così elevati da scoraggiare lo sviluppo di qualsiasi forma di vita. 
Lo studio su MNRAS
picture
SIMULAZIONI A BASE DI COMPUTER GRAFICA
Un team di ricercatori statunitensi ha sviluppato un nuovo modello che 
spiega le crepe osservate sulle superfici di lune ghiacciate come Caronte, 
Dione e Teti attraverso stress mareali dovuti ad incontri ravvicinati con 
altri corpi celesti. Lo studio apparirà sulla rivista Icarus
picture
PROGETTO MANGA: LA COLPA È DEI GEYSER ROSSI
La galassia Akira è stata utilizzata come caso di studio per esaminare il 
fenomeno dei "red geyser", ventate episodiche che bloccherebbero la 
formazione stellare. Fra gli autori dello studio, oggi su Nature, 
Michele Cappellari della University of Oxford
picture
CONTRATTO RECORD PER L'ASTRONOMIA DA TERRA
Firmato oggi all'ESO il contratto per la costruzione della cupola e della 
struttura meccanica di supporto dello European Extremely Large Telescope. 
La commessa è stata assegnata al consorzio di Società italiane ACe. 
Stefania Giannini: "Un riconoscimento alle nostre eccellenze nell'industria 
e nella scienza"
picture
UNO STUDIO SU DATI SPITZER E CHANDRA
Alexander Kashlinsky, ricercatore presso il Goddard Space Flight Center 
della NASA, ha scoperto una sorprendente concordanza tra il fondo cosmico 
a infrarossi e quello nei raggi X a bassa energia. L'ipotesi è che l'emissione 
sia dovuta a buchi neri primordiali, che potrebbero costituire il 
contenuto dell'Universo chiamato oggi materia oscura
picture
IL PRECURSORE DELLO SQUARE KILOMETRE ARRAY
Più di 100 tra ingegneri e radioastronomi sono riuniti oggi in Sudafrica 
per discutere del futuro delle antenne che faranno parte del network SKA. 
Intanto il radiotelescopio in costruzione nel Karoo ha prodotto la sua 
prima immagine di notevole rilevanza scientifica
picture
ASTRONOMI INAF TRA GLI AUTORI DELLO STUDIO
Un gruppo di astronomi italiani ha utilizzato i dati di Chandra, 
Hubble e Spitzer per identificare i "semi" dei primi buchi neri 
supermassicci formati nell'Universo


Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

27.05.2016
26.05.2016
27.05.2016
26.05.2016
25.05.2016
24.05.2016

Inoltre, sempre su Media Inaf, puoi trovare:

È tempo di dichiarazione dei redditi. Se vuoi destinare il tuo 5x1000 all'INAF, 
il numero di codice fiscale da indicare è: 972 2021 0583. Grazie!
Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


per CAPITAN FUTURO BLOG