BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

giovedì 26 maggio 2016

FIRENZE OLTRARNO: ribadiamo le nostre ragioni. Chiediamo un incontro con Comune e Quartiere


Vogliamo ringraziare tutti i partecipanti del presidio in Piazza de' Nerli mercoledi 25 maggio


Lo facciamo con il cuore in mano,  perchè in una giornata difficile come quella di ieri, con le scuole chiuse all'ultimo momento, il traffico in entrata sull'Oltrarno bloccato causa crollo sul lungarno,  decine e decine di persone sono riuscite a venire e a sostenere quello che noi riteniamo la battaglia per un Oltrarno davvero al centro.

Oltrarno davvero al centro lo abbiamo ribadito con striscioni, stornelli fiorentini di cui alcuni composti proprio per il nostro presidio in difesa di piazza dei Nerli, (e ringraziamo nuovamente Angela Batoni, e il suo coro, che  ci ricorda che i canti servivano a raccontare il malessere del popolo) passeggiate lungo la strada, davanti a motorini e conducenti di auto  nevrotici disturbati dal non poter guidare nel centro storico come in un rally automobilistico, ma  comunque stupiti e anche incuriositi  che una piazza potesse essere luogo di convivialità e socialità, di canti, di persone che si incontrano.

E' stata un presidio festoso e di protesta  dove siamo stati tutti protagonisti e non contrapposti, uniti con tutte le realtà che vivono e lavorano nell'Oltrarno,   perché l'Oltrarno è di tutti, di tutta la città, perché l'oltrarno è centro storico di Firenze, patrimonio dell'Umanità, come ricorda il cartello dell'Unesco a chi oltrepassa la porta di porta San Frediano.

Lo ribadiamo anche  oggi, ringraziando chi ha partecipato, ringraziando chi ha dato spazio alla nostra battaglia e a chi vorrà ascoltare e sostenere ancora le nostre idee, le nostre ragioni  che maturano dall'esperienza di chi vive il quartiere tutti i giorni, lavorandoci e vivendoci e non da chi, pur essendo tutto il giorno sul territorio la sera torna fuori dalle mura.

Vivere nel centro storico di Firenze e nell'Oltrarno  è una delle esperienze più belle della vita, ha i suoi svantaggi e le sue difficoltà, ma chi ha scelto di vivere qui lo sapeva, allora non rendete questa scelta un incubo solo per il non voler ascoltare.  Basta con provvedimenti che spostano i problemi da una parte all'altra del quartiere cercando così di aizzare abitanti di un rione contro l'altro rione, di una strada contro l'altra strada. Soluzioni positive per la città e per l'oltrarno tutto ci sono e quelle vanno prese.

Siamo famiglie, cittadini e cittadine residenti, vogliamo essere ascoltati, capiti e sostenuti da un amministrazione che almeno su piazza dei Nerli sembrava partita con il piede giusto dichiarando "Oltrarno al centro" ma che poi, non sappiamo per quale motivo, è tornata sui suoi passi negando dopo due anni gli impegni presi e annunciati e dunque deludendo, ancora una volta, le aspettative dei suoi cittadini.

Abbiamo dei No ma abbiamo anche molti SI. Chiediamo formalmente un confronto con l'amministrazione comunale e di quartiere .

Un progetto condiviso è ancora possibile. Ma è necessario fermare immediatamente provvedimenti estemporanei e contraddittori che degraderebbero invece  irrimediabilmente il quartiere.



Ribadiamo le nostre richieste:

Percorso partecipato sull'Oltrarno, con le modalità della legge Regionale
ZTL 24h, circolare nel centro storico anche notturna di  venerdi sabato e domenica
NO asfalto in Piazza de Nerli, no parcheggi a pagamento Nerli, Verzaia, Cestello
Spostamento telecamera da Borgo San Frediano a Piazza Verzaia
No parcheggi a pagamento adiacenti a parcheggi ZTL.
Basta autobus Rossi giganti.


Cittadini Firenze Oltrarno
firenzeoltrarno@gmail.com