ulivi

ulivi
BORGO A MOZZANO - Piano di Gioviano, SP2 Lodovica.

Visualizzazioni totali

venerdì 6 maggio 2016

ASTRONEWS 7/5: Il transito di Mercurio e altri fenomeni nella newsletter di Media INAF



Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture

GLI ORARI DEL TRANSITO

Mercurio? È lì, davanti al Sole

Le informazioni essenziali per seguire, meteo permettendo, il passaggio di Mercurio 

davanti al disco solare. Con una simulazione di quello che potremo vedere nei nostri 

cieli a partire dalle 13:12 di lunedì 9 maggio

picture

COMICS SCIENCE: UN ALBO DA STAMPARE E COLORARE

Mercurio, il transito a fumetti

Cosa accadrà il 9 maggio nei cieli di mezzo mondo? Ce lo racconta in otto tavole a

 fumetti lo scrittore, musicista, disegnatore e scienziato Angelo Adamo, astrofisico 

all'INAF di Bologna

picture

ECCO COME OSSERVARE IL FENOMENO CON L'INAF

Mercurio in transito

Finalmente è arrivato uno degli eventi astronomici più attesi di questo 2016: lunedì 

9 maggio Mercurio, il pianeta più interno del nostro Sistema solare, si frapporrà tra

 la Terra e il Sole. L'INAF ha in programma molti appuntamenti su tutto il territorio 

nazionale per osservare in diretta l'evento. Previsti anche due hangout in diretta con

 esperti che risponderanno alle domande del pubblico

picture

I CONSIGLI DI UN FOTOGRAFO PROFESSIONISTA

Mercurio: come fotografare il transito

Intervista a Matteo Dunchi, astrofotografo e astrofilo. Tutte le istruzioni necessarie

 per fare un ritratto mozzafiato a questo Sole… col neo. Ma fotografare l'evento 

astronomico dell'anno non sarà un gioco da ragazzi: meglio fare affidamento su una

 fotocamera evoluta. E ricordate: la salute degli occhi innanzi tutto

picture

COSA CI INSEGNA IL PICCOLO PIANETA ROCCIOSO

La scienza e la storia dei transiti di Mercurio

Lunedì 9 maggio, a partire dalle 13:12 ora italiana, è previsto un evento raro ed 

entusiasmante: il transito di Mercurio sul disco solare. Vi proponiamo un racconto 

delle osservazioni più interessanti degli ultimi secoli e delle scoperte che ne sono

 derivate, e vi diamo appuntamento a lunedì sul canale INAF TV per due dirette speciali

 dedicate a questo evento

picture

MERCURIO E VENERE SIMULTANEAMENTE

Il transito dei transiti? Fra oltre 67mila anni

Vedremo mai i due pianeti interni attraversare insieme il disco solare? Noi purtroppo

 no, ma alcuni nostri discendenti potranno assistere al rarissimo fenomeno. Il giorno 

esatto è il 26 luglio 69163, un venerdì. E a calcolarlo è stato Aldo Vitagliano, di Napoli. 

Media INAF lo ha intervistato

picture

MERCURIO, LA SCIENZA E LA SONDA EUROPEA

BepiColombo verso il pianeta degli estremi

La missione di ESA e JAXA partirà nel 2018 dalla base europea di Kourou e dovrebbe

 raggiungere l'orbita di Mercurio esattamente sette anni dopo. Torniamo ad 

approfondire l'argomento in attesa del transito del pianeta davanti al Sole

picture

ALMA LO HA "PESATO" CON PRECISIONE ESTREMA

Un buco nero 660 milioni di volte il Sole

Vicino al centro galattico, ALMA ha osservato che il gas del disco viaggia alla velocità di 

500 chilometri al secondo. Grazie a questo dato i ricercatori hanno misurato la massa 

del buco nero, che è anche 150 volte più massiccio del buco nero al centro della Via 

Lattea, cioè Sagittarius A*

picture

IL MASSIMO IN QUESTE NOTTI

Sfrecciano veloci le Eta Aquaridi

Lo sciame meteorico che sta raggiungendo il suo picco non è facile da osservare 

alle nostre latitudini. In più, le particelle che danno vita a questi eventi, prodotti 

dal passaggio della Terra nella zona ricca di detriti lasciati dal nucleo della cometa

 di Halley, impattano la nostra atmosfera con velocità tra le più alte che si registrino

picture

I PRIMI RISULTATI DALLO STRUMENTO SWAP

Il vento solare soffia su Plutone

Grazie alla sonda New Horizons della NASA oggi abbiamo una visione d'insieme

 molto più complessa e chiara del pianeta nano più famoso del Sistema solare. 

Uno studio mostra che Plutone interagisce con il vento solare in maniera "ibrida",

 a metà strada tra ciò che accade a una cometa e un pianeta roccioso

picture

IL SUO "CUORE" NON BATTE COME QUELLO DEL SOLE

Zeta Andromeda, la stella anticonformista

Descritta su Nature un'osservazione ai limiti delle possibilità tecnologiche: la 

posizione delle macchie solari in una stella a 181 anni luce da noi. I risultati,

 ottenuti grazie all'interferometria ottica, permettono di formulare nuove ipotesi 

sull'infanzia del Sole

picture

SI È CONCLUSA OGGI LA SELEZIONE ITALIANA

Famelab, vincono un astrofisico e una biologa

Lui di Terni, lei di Perugia, l'Umbria conquista Famelab. Entrambi dottorandi,

 Lorenzo Pizzuti e Maria Rachele Ceccarini si sono aggiudicati, rispettivamente, 

il premio della giuria e quello del pubblico. E toccherà proprio a Lorenzo, che

 lavora all'Osservatorio INAF di Trieste, rappresentare l'Italia alla finale di

 Cheltnam, nel Regno Unito

picture

INDIZI DAI MINERALI RILEVATI DA MRO

Vulcani attivi nel passato di Marte

Grazie allo spettrometro a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter è stato

 possibile rilevare tracce di minerali riconducibili alla presenza di vulcani attivi

 sotto uno strato di ghiaccio in un passato remoto di Marte. I risultati mostrano

 anche condizioni ambientali favorevoli allo sviluppo di vita microbica

picture

ALCUNI SCENARI PER LA SUA FORMAZIONE

Il pianeta che non dovrebbe esistere

La sua esistenza è stata solo ipotizzata a partire da considerazioni teoriche, 

quindi per ora Planet Nine, o Pianeta nove, rimane un mistero. Uno studio 

delle università di Harvard e del Michigan stima la probabilità che questo

 ipotetico pianeta si sia formato all'interno del Sistema solare o che invece

 sia stato catturato in un secondo momento


Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

06.05.2016

Il transito di Mercurio lo vedremo così

04.05.2016

Famelab Italia 2016, vince l'astrofisico Lorenzo Pizzuti

03.05.2016

60 anni di astronomia con la SAIt

02.05.2016

Tre pianeti molto promettenti attorno a una nana ultrafredda

02.05.2016

Il cielo di maggio 2016

Astrochannel, la TV via rete a loop continuo


Inoltre, sempre su Media Inaf, puoi trovare:

È tempo di dichiarazione dei redditi. Se vuoi destinare il tuo 5x1000 all'INAF,

 il numero di codice fiscale da indicare è: 972 2021 0583. Grazie!

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.

E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.

È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


PER CAPITAN FUTURO BLOG™