BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

venerdì 27 gennaio 2017

LUCCA 2017: FRATELLI D'ITALIA PARTE IN QUARTA

 

 

LUCCA, FRATELLI D'ITALIA PARTE IN QUARTA: SALA GREMITA E VOGLIA DI VITTORIA

"Questa è la prima riunione organizzativa in seno al centro-destra a Lucca in vista delle amministrative e che la faccia un partito come il nostro è un segnale importante. Lucca è una città fondamentale e centrale per il lavoro che stiamo facendo e i cittadini stanno rispondendo alle nostre sollecitazioni: sabato da questa Provincia partiranno due pullman per la grande manifestazione di FdI a Roma" così il segretario provinciale di Fratelli d'Italia Riccardo Zucconi ha introdotto l'incontro svoltosi al San Luca Palace Hotel davanti ad una sala gremita di persone tra cui consiglieri comunali ed ex assessori lucchesi che hanno colto l'estrema apertura verso chiunque voglia dare una mano con un lavoro sul programma amministrativo e con uno stile operativo ben diverso dal passato (partiti e liste civiche).

"A Lucca vedo un'evoluzione positiva – ha continuato Zucconi – stiamo lavorando da mesi e il centro-destra si sta attrezzando nel modo migliore per non ripetere gli errori degli ultimi anni che hanno fatto perdere consensi". Zucconi ha ripercorso gli avvenimenti della storia recente sottolineando l'exploit ad Altopascio dove Fratelli d'Italia ha preso circa il 6,5% con la propria lista.

Punto di riferimento per il centro-destra del futuro prossimo deve quindi essere Giorgia Meloni, la quale già ha segnalato la sua personale attenzione ai risultati elettorali delle amministrative di primavera nel Comune di Lucca.

FdI si appresta dunque ad aprire una sede in città e a fare manifestazioni coinvolgendo tutte le persone pronte a spendersi per il bene della comunità nella formazione della squadra e della lista con l'obiettivo di raddoppiare il consenso raggiunto ad Altopascio in un lavoro quotidiano di presenza e di proposta e nella piena collaborazione con gli altri partiti di centro-destra e con le realtà civiche a cui spetta l'onere e l'onore di presentare un candidato Sindaco unitario.

Molto apprezzato l'intervento dell'onorevole FdI Achille Totaro che si è concentrato sulla necessità di una alternanza in un'ottica democratica al governo del Comune di Lucca, una delle poche realtà in Toscana non 'blindata' dal clientelismo del centro-sinistra.

Il consigliere regionale FdI Giovanni Donzelli si è soffermato nel suo intervento nell'aspettativa di una grande risposta sia a a livello regionale che a livello cittadino per contrastare i danni che hanno fatto o potrebbero fare ai cittadini i partiti di regime come PD e M5S "uno finto decisionista, l'altro finto rivoluzionario".

Infine il coordinatore regionale di Fratelli d'Italia Francesco Torselli si è concentrato invece sulla manifestazione 'Italia Sovrana' che si terrà a Roma sabato: "Dalla Toscana partiranno 9 pullman, 60 persone arriveranno in treno e qualcuno raggiungerà la Capitale in macchina – sottolinea con orgoglio – Una simile mobilitazione non la ricordo da molto tempo. A Roma va chi chiede semplicemente le elezioni, le persone che non hanno interessi da difendere e chiedono politiche non legate ad una lobby, un Governo che rappresenti il popolo e faccia interessi italiani". Ha poi lanciato un segnale di chiarezza: "Noi il giorno dopo le elezioni non facciamo da stampella al PD e non ci alleeremo con nessuno che ipotizzi questa eventualità" e ha chiarito: "A livello nazionale abbiamo bisogno di un leader scelto dagli elettori del centro-destra attraverso le primarie, quelli calati dall'alto e imposti alla gente hanno stufato".