BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

mercoledì 25 gennaio 2017

ASTRONEWS 25/01 : La newsletter di Media INAF





Ecco gli ultimi articoli pubblicati su MEDIA INAF

picture
LANCIO PREVISTO PER IL 31 DICEMBRE 2017
Annunciati oggi i cinque team con il contratto per il lancio in tasca: SpaceIL (Israele), Moon Express (USA), Synergy Moon (internazionale), TeamIndus (India) e Hakuto (Giappone). A tutte e 16 le squadre che hanno partecipato, compreso Team Italia, va comunque una fetta del milione di dollari del Diversity Prize
picture
A CACCIA D'ASSIONI CON IL 'CAPPUCCINO SUBMARINE'
Per scovare gli assioni, un'esotica classe di particelle che potrebbe costituire la materia oscura presente nell'universo, meglio usare rivelatori di forma toroidale, ovvero a ciambella, rispetto a quelli cilindrici. Un problema non banale tra geometria ed equazioni di Maxwell affrontato e risolto, almeno sul piano teorico, da un gruppo di ricercatori sudcoreani. Il commento di Fabrizio Tavecchio, ricercatore dell'INAF
picture
RICONNESSIONE MAGNETICA E FUSIONE NUCLEARE
A Princeton cercano di capire in che modo si possano innescare e (domani) governare i fenomeni di riconnessione magnetica. Il futuro della fusione nucleare passa anche per l'astrofisica
picture
LO STUDIO SU NATURE ASTRONOMY
Una ricerca condotta su meteoriti caduti sulla Terra in epoche remote dimostra che il passato del Sistema solare è stato molto più movimentato di quanto pensassimo. Una collisione risalente a 500 milioni di anni fa ha infatti colpito un asteroide frammentandolo, e portando a Terra materiali di composizione molto diversa da quella dei meteoriti attuali. I risultati ci impongono di rivedere i nostri modelli per l'evoluzione del Sistema solare
picture
CHIARITO L'ENIGMA DELLE CORRENTI A GETTO
Per la prima volta è stato ricreato in laboratorio il comportamento dei vortici turbolenti che si creano ai poli gioviani. La novità, pubblicata su "Nature Physics" da un team di ricercatori di UCLA e di Marsiglia, è che queste correnti si estenderebbero migliaia di chilometri al di sotto dell'atmosfera visibile
picture
CUORE ITALIANO PER MOTH II
Da un paio di settimane due ricercatori italiani dell'Università di Roma Tor Vergata si trovano in Antartide, presso la Stazione Polare Amundsen-Scott, per installare e rendere operativo un telescopio solare di ultima generazione. Si chiama MOTH II e permetterà di effettuare ricerca astrofisica nel campo delle onde di gravità nell'amosfera solare e della meteorologia spaziale. Le interviste a Francesco Berrilli e Stefano Scardigli
picture
IDEE SPAZIALI CHE USIAMO SULLA TERRA
Dal cemento che ricicla la cenere al fertilizzante a lento rilascio, passando per gli occhiali da sci che filtrano la fastidiosa luce blu. Il catalogo 2017 presenta una cinquantina di brevetti finanziati dalla NASA che negli ultimi mesi hanno avuto, o stanno avendo, successo commerciale in tutto il mondo
picture
PRECURSORI DEGLI OGGETTI PIÙ MASSIVI
Uno studio sulla scoperta di sette gruppi di galassie nane, pubblicato su Nature Astronomy, mostra come le osservazioni di oggetti di piccola taglia possano offrire nuovi indizi per comprendere i meccanismi di formazione delle galassie più massive come la Via Lattea. Su Media INAF il commento della prima autrice, Sabrina Stierwalt, dell'NRAO
picture
LA SITUAZIONE ALL'OSSERVATORIO INAF DI TERAMO
Fra maltempo, blackout e scosse sismiche, è stata una settimana molto difficile, quella appena trascorsa, per i dipendenti dell'Osservatorio astronomico di Teramo. Ma le attività sono proseguite con l'intensità di sempre. Ne parla su Media INAF il direttore della sede, Roberto Buonanno

Gli ultimi video e audio di MEDIA INAF

24.01.2017
23.01.2017
20.01.2017
19.01.2017

Inoltre, sempre su Media Inaf puoi trovare:

Ricorda che Media Inaf ti aspetta anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e iTunes.
E se hai uno smartphone o un iPad, non puoi non installare la app di Media Inaf.
È tutto, un saluto dalla redazione e buona lettura!


La redazione di Media Inaf invia la propria newsletter a CAPITAN FUTURO BLOG