BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

mercoledì 31 maggio 2017

ELEZIONI SAN MARCELLO PITEGLIO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE



Si avvicina la fine della campagna elettorale per le amministrative dell'undici giugno a San Marcello Piteglio ed è bene fare il punto della situazione.
Tre liste presentate:




Candidato sindaco
Luca Marmo
Candidati al consiglio comunale
Giulio Baldassarri, Daniela Bartoli, Verusca Bianchi, Giacomo Buonomini, Alice Cinotti, Walter Mandolini, Lorenzo Mucci, Simone Paccagnini, Roberto Rimediotti, Moreno Seghi, Alice Sobrero e Riccardo Vespesiani


Candidato sindaco
Carlo Vivarelli
Candidati al consiglio comunale
Maddalena Piccioli, Romano Redini, Paolo Trenti, Marcello Bernardini, Antonella Babboni, Gabriella Lari, Mauro Mori, Marcello Bernardini, Silvana Paola Maria Dotti, Dario Bertacchi, Eva Redini, Daniele Chiti

Candidato sindaco
Venusia Ducci
Candidati al consiglio comunale
Giuseppe Montagna, Alessandro Belli, Alessandra Tomassi, Paolo Biagiotti, Antonio Cariglia, Barbara Bellandi, Francesco Castelli, Michele Giannini, Tiziana Melani, Stefano Spinicci, Massimo Andreotti e Chiara Venturi

Su tre liste presentate, solo quella di Carlo Vivarelli si presenta come genuinamente politica, mettendo bene in vista un simbolo di partito, piccolo ma sempre tale è. Quella di Luca Marmo pur non nascondendo i partiti...tenta di farlo...ma con una quasi totalità di ex amministratori e/o personaggi legati ai partiti,non ci crede quasi nessuno. Neanche lo stesso Marmo che l'ha definita di largo respiro civico, affermazione che mi sta facendo ancora piegare in due dalle risate. Ancora di più se si pensa al fatto che ha in lista Moreno Seghi, da molti definito il vero sindaco della lista.
La lista patrocinata da Giuseppe Montagna, con candidato sindaco Venusia Ducci, ha avuto una genesi, una serie di persone e di comunicati stampa,che fanno dubitare che questa sia effettivamente civica.
Per una analisi più approfondita di quanto avete appena letto,vi rimando al mio precedente articolo ELEZIONI SAN MARCELLO PITEGLIO: LISTE CIVICHE E POLITICHE Leggi qui.
Un altro punto focale di tutte queste elezioni, non smetterò mai di ripeterlo è il progetto della social valley. Il tutto nella sua interezza, oasi e social campus,impensabile che attueranno una parte senza l'altra.
Come si pongono le liste di fronte a questo progetto? La lista insieme ha talmente tante persone già dentro il progetto che è impossibile si ponga contro. Senza contare che avendo all'interno Moreno Seghi, un uomo già dentro la Dynamo fino al midollo, pone anche superflua la domanda. La lista futuro civco-uniti per San Marcello Piteglio ha anch'essa un candidato che è anche presidente di un associazione che fa già parte del comitato della social valley, quindi non è scevra da contaminazioni. Senza contare che la posizione non è chiara...no all'Oasi,vediamo perbene il progetto del social campus ( come se le due cose fossero imprescindibili)...insomma il tutto appare come la classica posizione di mezzo, che in futuro potrebbe essere venduta come un SI o un NO a seconda della convenienza. La lista del partito indipendentista toscano si pone invece nettamente contro. Anche qui per approfondire vi rimando ad un mio precedente scritto SOCIAL VALLEY ED ELEZIONI Leggi qui.
Questo è il punto della situazione a oggi 1 giugno, stasera ci sarà un primo confronto nell'ambito dell'evento organizzato dai promotori della raccolta firme per riavere un pronto soccorso sulla montagna pistoiese. Non potrò esserci per precedenti impegni presi,ma dato l'evento non penso che si andrà molto oltre delle semplici dichiarazioni.
Penso sarà più interessante il confronto organizzato dalla confcommercio, che si terrà lunedì prossimo alle 21 alla Sala Baccarini. Anzi invito a venire in molti a porre le domande più scomode ai candidati sindaci, perchè un vero amministratore si vede nelle difficoltà e non quando va tutto bene.
A mia modesta opinione personale su queste elezioni girano troppe cose non dette, e a chi sa unire i puntini il disegno appare chiaro. Certo qualcuno dirà che chi lo pensa come me è un fautore della teoria del complotto e forse è vero. Però dall'altra parte se si vuol dire che non ci sia nessun disegno,bisogna credere alla teoria delle coincidenze e a questa, credo meno di quella complottista.
Ognuno si faccia la sua idea e come al solito il tempo darà tutte le risposte.


Distinti saluti