BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

venerdì 8 gennaio 2016

TORRE DEL LAGO DICE NO!!! AL FORNO CREMATORIO VOLUTO DA DEL GHINGARO

 
COMUNICATO: Comitato No Forno TdL

Di nascosto e in fretta e furia.

Così si opera quando si è consapevoli di fare un atto contrario al volere della popolazione, così si dà il dubbio della malafede. Giorgio Del Ghingaro ha scelto uno scarno comunicato alle 18.30 della sera (orario tardo per qualsiasi giornale) per comunicare la decisione GIA' PRESA, inserita in un elenco di altre cose in programma.
Ieri mattina Del Ghingaro era a Torre del Lago per una visita dove non si è sprecato in promesse (che non potrà mantenere) e proclami sull'importanza di TdL (che visita per la prima volta dopo oltre 6 mesi di mandato). NON UNA PAROLA SU QUESTA DECISIONE, eppure avrebbe potuto farlo.
NESSUN CONFRONTO PREVENTIVO CON I CITTADINI, nemmeno i consiglieri comunali (almeno quelli da noi sentiti) erano stati avvisati. Adesso dal Comune filtra insistente la voce che vuole il progetto in votazione già il 18 Gennaio, l'ultimo consiglio prima della senteza del TAR prevista per il 20. Si cerca di portare a casa il risultato ad ogni costo. La domanda è: perché? Cosa c'è dietro?
Ricordiamo che Massarosa lo scorso hanno ha respinto con forza il medesimo progetto, e che a Pistoia e Arezzo gli impianti sono stati spesso chiusi per le emissioni di diossina, arrivando anche al punto di emettere ordinanze di divieto di consumo di frutta e ortaggi coltivati nelle vicinanze.
Caro Sindaco, noi vogliamo un confronto con i cittadini, un referendum sulla volontà di questi di realizzare o meno questo progetto. Comprendiamo che lei e gran parte della sua Giunta abitiate lontano da Viareggio, ma questo non vi dà il diritto di agire in questo modo.

#NOFORNO #NODIOSSINA