BiDiBa

BiDiBa
BIRRE DI BAVIERA - Chifenti, Borgo a Mozzano - via Europa Unita, 5 (clicca sulla foto)

Visualizzazioni totali

mercoledì 6 gennaio 2016

A SAN MARCELLO ARRIVA IL DIRETTORE MORELLO... CI RACCONTERA' ALTRE SUPECAZZOLE? appennino Pistoiese di Marco Poli

Martedì 12 gennaio verrà a trovarci a San Marcello Pistoiese il direttore generale della nuova mega ASL Toscana centro il dott. Paolo Morello Marchese,quello delle spese pazze al Ciocco,tanto per rievocare la cosa per cui è più famoso.

Il dott.Morello è uno dei tre direttori di programmazione di area vasta,entrate in vigore dal 1 gennaio 2016,così suddivise:

  • Azienda Usl Toscana centro (ex Asl 3 di Pistoia, 4 di Prato, 10 di Firenze, 11 di Empoli)
    Svolge le funzioni di Direttore Generale 
    Paolo Morello Marchese
     
  • Azienda Usl Toscana nord ovest (ex Asl 1 di Massa e Carrara, 2 di Lucca, 5 di Pisa, 6 di Livorno, 12 di Viareggio)
    Svolge le funzioni di Direttore Generale 
    Maria Teresa De Lauretis
     
  • Azienda Usl Toscana sud est (ex Asl 7 di Siena, 8 di Arezzo, 9 di Grosseto)
    Svolge le funzioni di Direttore Generale 
    Enrico Desideri.

Poi per la cronaca,poi siccome il PD ha sbandierato la riduzione dei dirigenti,abbiamo anche ci sono tre direttori generali, tre direttori sanitari, tre direttori amministrativi di area vasta,ecc...Ma tornando all'argomento principale,ovvero il Dott.Morello,con la nuova riforma sanitaria toscana lui e gli altri direttori rispondono direttamente a Rossi.Con la pessima legge sanitaria che si è voluto approvare a tutti i costi,dopo che le opposizioni hanno dato battaglia per giorni,i nuovi direttori non solo rispondono direttamente al presidente della Toscana,ma rendono di fatto inutile l'assessore alla Sanità(che a questo punto potremmo anche licenziare,risparmiando soldi),ma di fatto saltano il consiglio regionale,impedendo alle forze della minoranza di dire la loro;un perfetto esempio di “democrazia”del partito che l'ha scritto nel nome,probabilmente senza sapere cosa significa.


Il”direttore”,che sarebbe più opportuno chiamare”vassallo”visto che risponde al”granduca Rossi incontrerà La Commissione Sovra Comunale per l’ospedale Pacini di San Marcello e anche qui proprio a San Marcello,si è consumato un altro atto di“democrazia”.Infatti dopo la convocazione avvenuta il 17 dicembre scorso, i rappresentanti della Zeno Colò. Emiliano Bracali e Simone Ferrari,componenti della commissione, chiesero, al Presidente della stessa (non eletta da nessuno,sempre in perfetto stile”democratico”)nonché Sindaco di San Marcello, Silvia Maria Cormio, di ammettere anche solo come uditore almeno un componente del Crest, il comitato che si occupa della distruzione della sanità operata sempre dal Democratico Partito.La risposta arrivata è stata:"Buongiorno a tutti,sono a comunicare per conto del Sindaco Cormio, che essendo una Commmissione sovra comunale la partecipazione è rivolta alle Associazioni e Componenti che ne fanno parte, non è aperta al pubblico."Altre volte ci sono stati uditori esterni come la deputata Caterina Bini o il vice presidente dell'ANCI...pardon,assessore esterno del comune di San Marcello Sabrina Sergio Gori o anche la dirigenza Asl.Quindi cosa è cambiato questa volta?cosa c'è di differente?forse che gli uditori esterni non battono bandiera”democratica”,e quindi in nome della stessa non sono ammessi?con democratici come questi non si ha bisogno di dittatori mi verrebbe da dire,ma d'altronde dalla Sindaca Cormio ormai io non mi aspetto più nulla di buono,e non credo di essere il solo.
Anzi la stessa secondo me se si comportasse secondo il ruolo che le compete,che personalmente ritengo abbia disonorato più volte,dovrebbe indire anche un assemblea pubblica aperta a tutta la cittadinanza,perchè questa possa fare direttamente al”vassallo”dott.Morellole loro preoccupazioni.
Certo visto quanto scritto finora,la“democrazia”non è nelle corde del Partito Dittatoriale,se poi si aggiunge la figura dell'ultima assemblea sulla sanità organizzata da loro,si capisce perché non vogliano farne un altra.Per chi se la volesse vedere(o rivedere)lo può fare ai seguenti link:
L'ASSEMBLEA PUBBLICA SANITARIA DEL PD DEL 2 DICEMBRE 2015 A SAN MARCELLO PISTOIESE(VIDEO INTEGRALE)PARTE1


L'ASSEMBLEA PUBBLICA SANITARIA DEL PD DEL 2 DICEMBRE 2015 A SAN MARCELLO PISTOIESE(VIDEO INTEGRALE)PARTE2


La domanda vera è cosa dirà il”vassallo”Morello?ci dirà di nuovo che l'ospedale Pacini è stato potenziato?cosa che ormai ripetono alla noia,tanto da far sospettare che abbiano un registratore in bocca!ci prometteranno che a breve avremo l'elisoccorso?dove”a breve”a perso il significato semantico,ed è diventata una esclamazione al pari del”D'oh!”del celebre Homer Simpson,personaggio di fantasia inventato da Matt Groening.


É almeno due anni e vari personaggi,purtroppo no di fantasia anche se lo sembrano,che promettono la costruzione dell'eliporto”a breve”. Bisognerebbe anche avere il coraggio di dire,che se verrà realizzando il manto sintetico al campo sportivo di San Marcello,si realizzerà in realtà il miglioramento di questo con i soldi della sanità.Infatti il manto sintetico servirà al 99% come campo sportivo e all'1%come eliporto;secondo me il posto è anche poco adatto,per via del vento che solleverà le pale,troppo vicino alle case,ma non essendo un tecnico questa è una mia pura opinone personale non rilevante.Comunque l'eliporto pur essendo importante non risolverà i problemi perché nella maggior parte dei casi,non può atterrare(o addirittura volare) per via della conformazione del territorio e del maltempo.
Anche i lavori di ampliamento del punto di primo soccorso sono curiosi.Mi spiego viene amplicato nei locali dell'ex-mensa,dove per avere la scusa di chiudere la mensa,si è detto che c'era un muro che crollava,talmente irreparabile che si è dovuto chiudere con urgenza la cucina.Ora ci si allarga il punto di primo soccorso,cioè due patate non ci si potevano sbucciare,ma curare esseri umani,magari con ferite aperte si?Sarà che non sono un dottore o un tecnico e certe cose non le capisco,sarà che darò risposte semplicistiche,ma se dovessi dare retta al mio intuito(che può sbagliare per carità)direi che ci stanno a prendere per il c...
Poi domanda che feci personalmente il 2 dicembre al”sussuratore”Marco Niccolai,a fronte dell'ampliamento del punto di primo soccorso,quanto personale in più ci sarà?Perchè è inutile allargare lo spazio,se non c'è più gente a lavorarci;a meno che non siano attrezzati di moderni robot che curano i pazienti senza bisogno di umani...
Sarà interessante anche vedere anche il comportamento di 4 componenti della commissione,ovvero i sindaci di San Marcello,Cutigliano,Piteglio e Abetone.La Cormio come si vede anche nel video della assemblea riportato sopra,crede in maniera quasi”religiosa”al potenziamento e non contradditela,sennò si scatena il comportamento visibile nella ripresa.Braccesi dice che ci sono delle criticità,ma che in generale tuttobene(pronunciato in Toscano stretto).Marmo che sottoscrive lettere e appelli vari,ma che non sfrutta(o comunque lo fa poco)la sua posizione di Sindaco,un po' come gli struzzi che prima tirano fuori la testa e poi la rimettono dentro il buco.Infine c'è il Danti che vota a favore di un ordine del giorno che chiede il ripristino del pronto soccorso,ma prima in conferenza dei Sindaci(ben più importante) vota a favore per il ridimensionamento dell'ospedale; oddio è il comportamento tipico del sindaco abetonese di tenere i piedi in più staffe,quindi tutto normale.
Alla fine si ritorna alla domanda del titolo,il dott.Morello direttore generale della nuova mega ASL Toscana centro,ci racconterà nuove supercazzole?
Io personalmente una risposta me la sono già data,ma attendo martedì 12 sperando vivamente,per tutta la montagna,di essere sbugiardato dai fatti.

Distinti saluti